Kappadokia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Kappadokia nel 950.

Kappadokia fu uno dei themata dell'Impero Bizantino.

Estensione del thema della Kappadokia[modifica | modifica sorgente]

Mura di Kayseri in una foto del 1897.

Questo thema si trovava nel centro dell'Asia minore, nell'attuale Cappadocia. Durante il X secolo era sesto su trentuno in ordine di importanza nell'Impero Bizantino.

La storia della Kappadokia[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente la Kappadokia faceva parte dell'Anatolikon. Nell'800 la Kappadokia si rivolta contro l'imperatrice Irene (797-802), la rivolta fu capeggiata da Stauracio. Questo thema nel 1078 fu proclamato indipendente dal suo strategos Filareto Bracamio. In breve tempo la Kappadokia fu conquistata dai Turchi Selgiuchidi.

Altro[modifica | modifica sorgente]

Lo strategos prendeva venti libbre d'oro all'anno.

Questo thema forniva molti catafratti.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bisanzio di Alain Ducellier e Michel Kaplan
  • R. Lilie, Bisanzio la seconda Roma, Newton & Compton, Roma, 2005, ISBN 88-541-0286-5
Bisanzio Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio