Famiglia Xserve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un piccolo cluster Xserve alla nasa con Xserve RAID.

Apple Computer rilascia la prima versione degli Xserve nel maggio 2002. Apple dichiara che gli Xserve sono delle macchine destinate ad applicazioni che necessitano di elevata potenza di calcolo racchiusa in un contenitore piccolo e facilmente integrabile con le realtà informatiche già presenti. Infatti gli Xserve sono forniti in un involucro per rack di tipo U 1. Gli Xserve sono dotati di uno o due processori PowerPC G4 funzionanti a 1.33 GHz. Ogni Xserve supporta fino a 4 hard disk ed è dotato di una scheda grafica. Nel maggio 2003 Apple introduce la configurazione cluster basata su Xserve. Questa versione di Xserve è specificatamente progettata per realizzare cluster di calcolo, infatti è sprovvista di scheda grafica e supporta al massimo un hard disk o un'unità ottica.

Nel 2004 Apple rilascia la nuova versione degli Xserve. Questa nuova versione è basata sul processore PowerPC G5. Ogni Xserve può accogliere fino a 2 processori a 2 GHz e fino a 8 GByte di RAM. Per consentire una corretta ventilazione l'Apple si è vista costretta a realizzare una fessura che attraversa l'Xserve, e di conseguenza a ridurre gli hard disk sopportati da 4 a 3 per mancanza di spazio.

Il processore PowerPC G5 è un processore a 64 bit che esprime il meglio di sé nelle applicazioni scientifiche e nelle applicazioni che richiedono l'elaborazione di molti dati. Infatti l'Xserve viene spesso utilizzato per realizzare cluster di calcolo. Alcuni dei quali si sono rivelati tra i più veloci al mondo.

L'Xserve viene usualmente utilizzato in congiunzione con Xserve G4 RAID che viene utilizzato per l'archiviazione delle informazioni.

L'Xserve utilizza Mac OS X Server.

Nel 2008 i modelli attuali Intel, montano 8 processori (2 Quad-Core) a 64-bit Intel Xeon serie Harpertown a 3.0GHz, 1600MHz system bus con 25.6GB/s di banda. Supportano 32 GByte di RAM.

Il 5 novembre 2010 la Apple ha annunciato che la produzione dell'Xserve verrà interrotta il 31 gennaio 2011.[1]

Lista Modelli[modifica | modifica wikitesto]

PowerPC 7455 (G4)

PowerPC IBM 970FX (G5)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Xserve Transition Guide in Apple.com. URL consultato il 5 novembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple