Eustazio (console 421)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Flavio Eustazio (latino: Flavius Eustathius; fl. 420-422; ... – ...) fu un politico dell'Impero romano d'Oriente.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu quaestor sacri palatii d'Oriente nel 415-416, Prefetto del pretorio d'Oriente nel 420-422 e console nel 421.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jones, A.H.M., J.R. Martindale, e J. Morris, "Fl. Eustathius 12", Prosopography of the Later Roman Empire, Vol. 2 395-527, Cambridge, 1971-1992, p. 436.
Predecessore
Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto IX,
Flavio Costanzo III
Console romano
421
con Flavio Agricola
Successore
Imperatore Cesare Flavio Onorio Augusto XIII,
Imperatore Cesare Flavio Teodosio Augusto X
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie