Einar Benediktsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Einar Benediktsson (31 ottobre 186421 gennaio 1940) è stato un poeta e avvocato islandese.

La sua poesia ha dato un significativo contributo al nazionalismo islandese.

Per alcuni anni ha vissuto a Höfði.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1897: Sögur og kvæði
  • 1901: Pétur Gautur
  • 1906: Hafblik
  • 1913: Hrannir
  • 1921: Vogar
  • 1930: Hvammar


Controllo di autorità VIAF: 150090 LCCN: n81109158