Eduard de Stoeckl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eduard de Stoeckl

Èduard Andreevič Stekl' noto anche come Eduard de Stoeckl (in russo: Эдуард Андреевич Стекль?; Istanbul, 1804Parigi, 26 gennaio 1892) è stato un diplomatico russo, noto per aver negoziato la vendita dell Alaska agli USA per conto del governo russo.

Figlio di Andreas von Stoeckl, diplomatico austriaco a Istanbul e Maria Pisani, figlia di Nicola Pisani, dragomanno per conto della Russia a Istanbul. Mori a Parigi il 26 gennaio del 1892. Si fregiò occasionalmente del titolo di Barone.

Nel 1850 venne nominato chargé d'affaires (l'equivalente di diplomatico incaricato) per conto della Russia a Washington, acquistando nel 1854 il ruolo di plenipotenaziario, vacante a seguito della morte di Aleksandr Bodisko. Analogamente al suo predecessore, Stoeckl sposo una donna americana, Elisa Howard.

Stoeckl intrattenne buone relazioni con numerosi ufficiali e politici americani, tra questi il senatore e futuro Segretario di Stato William H. Seward, con il quale avrebbe in seguito negoziato l'acquisto dell'Alaska.

Stoeckl caldeggiò il passaggio dell'Alaska (allora conosciuta come America Russa) agli Stati Uniti, asserendo che ciò avrebbe permesso al governo russo di concentrare i suoi sforzi di colonizzazione sulla Siberia Orientale, in particolare nella zona del fiume Amur. Asserì inoltre che così facendo la Russia avrebbe evitato conflitti con gli Stati Uniti, constatata ormai l'inevitabilità di un'ulteriore espansione statunitense nel Nord America.

Stoeckl firmò il trattato di cessione dell'Alaska nel marzo del 1867. Per aver portato con successo a compimento il suo incarico lo Zar Alessandro II lo ricompensò con 25000 dollari e un vitalizio annuale di 6000 dollari.

A causa del progressivo peggioramento delle sue condizioni di salute, Stoeckl si ritiro dalla politica nel 1869. Trascorse gli ultimi anni della sua vita a Parigi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marie de Testa & Antoine Gautier, Le Diplomate russe Edouard de Stoeckl (ca 1805-1892) et la cession de l'Alaska aux États-Unis, in Drogmans et diplomates européens auprès de la Porte ottomane, éditions ISIS, Istanbul, 2003, pp. 463-469.
  • Antoine Gautier et Louis du Chalard, Le diplomate russe Edouard de Stoeckl (1804-1892) et la cession de l'Alaska aux Etats-Unis, cinquième ambassadeur russe à Washington dans la revue Orients, Bulletin de l'association des anciens élèves et amis des langues orientales : octobre 2013, p.81-91; février 2014, p.65-75 et juin 2014, p. 131-141.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie