Dune (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dune
Paese d'origine Germania Germania
Genere Happy hardcore
Techno
Progressive trance
Eurodance
Periodo di attività 1995-2003
Album pubblicati 6

Dune è un gruppo musicale di musica rave, happy hardcore, techno, trance progressive tedesco. La band prese il nome dai romanzi di fantascienza Dune di Frank Herbert.

Carriera musicale[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo si formò nel 1995 e si divise a causa dell'abbandono della band da parte di Verena von Strenge, la loro cantante, nel 2000 prima che potessero rilasciare il loro album Reunion (l'album non fu rilasciato a causa di problemi legali che bloccarono il singolo "Heaven"). Dopo una piccola pausa, i Dune annunciarono la pubblicazione di un nuovo singolo "Dark Side Of The Moon" e il ritorno di Verena von Strenge.

Il loro ultimo singolo fu "Rainbow To The Stars 2003", pubblicato il 23 giugno 2003.

Una canzone erroneamente accreditata ai Dune è "Starchild", la quale però appartiene al gruppo svedese Starchild.

Membri[modifica | modifica sorgente]

  • Oliver Froning (1995-)
  • Jens Oettrich (1995-)
  • Bernd Burhoff (1995-)
  • Verena von Strenge (1995-1997, 1999-2000)
  • Vanessa Hörster (1997-1998)
  • Tina Lacebal (1998)

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

  • 1995 Dune
  • 1996 Expedicion
  • 1996 Live!
  • 1997 Forever
  • 1998 Forever and Ever
  • 1998 5 (non pubblicato)
  • 2000 Reunion (non pubblicato per questioni legali)
  • 2000 History

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 1995 "Hardcore Vibes"
  • 1995 "Are You Ready to Fly"
  • 1995 "Can't Stop Raving"
  • 1996 "Rainbow to the Stars"
  • 1996 "Hand in Hand"
  • 1996 "Million Miles from Home"
  • 1996 "Who Wants to Live Forever"
  • 1997 "Nothing Compares 2 U"
  • 1997 "Keep the Secret"
  • 1998 "Electric Heaven"
  • 1998 "One of Us"
  • 1999 "Dark Side of the Moon" (1999)
  • 2000 "Heaven" (non pubblicata per questioni legali)
  • 2000 "Hardcore Vibes 2000"
  • 2003 "Rainbow to the Stars 2003"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]