Duca di Gandia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma del duca di Gandia
Palazzo ducale di Gandia appartenuto alla famiglia Borgia dal 1485 al 1740

Duca di Gandia è un titolo nobiliare creato nel 1399 dal re di Aragona Martino I di Aragona in favore di Alfonso IV di Ribagorza, barone di Polop, conte di Ribagorza e di Denia. Alla sua morte nel 1412 il titolo passò a suo figlio Alfonso V di Ribagorza morto senza lasciare discendenti diretti. Il ducato fu assegnato a Hugo de Cardona e successivamente nel 1433 a Giovanni II d'Aragona che nel 1439 lo cedette a suo figlio Carlo di Viana, re di Navarra. Nel 1461 alla morte di quest’ultimo il titolo tornò alla Corona.

Il titolo fu legittimato nel 1481 con bolla papale di Sisto IV.

I Re Cattolici il 20 dicembre 1483 lo concessero a Pedro Luis de Borja y Catane, figlio di Rodrigo Borgia futuro papa Alessandro VI e di una delle sue prime amanti, di cui è rimasto ignoto il nome, da cui ebbe anche le figlie Girolama e Isabella.

Corona di Grande di Spagna

Titolari[modifica | modifica sorgente]

Titolari Periodo
Creato da Martino I di Aragona nel 1399
I Pedro Luis de Borgia 1485 - 1491
II Juan de Borja 1491 - 1497
III Juan de Borja y Enríquez de Luna 1497 - 1543
IV Francisco de Borja y Trastámara 1543 - 1550
V Carlos de Borja y Aragón 1550 - 1592
VI Francisco Tomás de Borja Aragón y Centelles 1592 - 1595
VII Francisco Carlos de Borja Aragón y Centelles 1595 - 1632
VIII Francisco Diego Pascual de Borja Aragón y Centelles 1632 - 1665
IX Francisco Carlos de Borja Aragón y Centelles 1665 - 1665
X Pascual Francisco de Borja Aragón y Centelles 1665 - 1716
XI Luis Ignacio Francisco Juan de Borja Aragón y Centelles 1716 - 1740
XII Maria Ana Antonia Luisa de Borja Aragón y Centelles 1740 - 1748[1]
XIII Francisco Alfonso-Pimentel Vigil de Quiñones de Borja Aragón 1748 - 1784
XIV María Josefa de la Soledad Alfonso-Pimentel de Borja Zúñiga Enríquez Ponce de León 1784 - 1834
XV Pedro de Alcantara Maria Tomas Tellez-Giron y Beaufort 1834 - 1844
XVI Mariano Francisco de Borja Téllez-Girón y Beaufort-Spotin 1844 - 1882[2]
XVII Pedro de Alcántara Téllez-Girón y Fernández de Santillán 1882- 1900
XVIII Maria Dolores Téllez-Girón de Dominé 1910 - 1939
XIX Angela Maria Téllez-Girón y Duque de Estrada 1939 - attuale titolare[3]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel 1748, alla morte di Maria Ana Antonia Luisa de Borja Aragón y Centelles XII duchessa di Gandia, il titolo restò vincolato a suo cognato Antonio Francisco Alfonso Pimentel de Quiñones López de Zúñiga Sotomayor y Mendoza, conte-duca di Benavente, marito di sua sorella María Ignacia Juana Magdalena de Borja Aragón y Centelles.
  2. ^ Juan Miguel Soler Salcedo Nobleza española: grandeza inmemorial 1520 pag. 403 Editorial Visión Libros, 2008
  3. ^ Juan Miguel Soler Salcedo Nobleza española: grandeza inmemorial 1520 pag. 405 Editorial Visión Libros, 2008