Dondice banyulensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dondice banyulensis
Dondice banyulensis.jpg
Dondice banyulensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Subphylum Conchifera
Classe Gastropoda
Sottoclasse Opistobranchia
Ordine Nudibranchia
Sottordine Aeolidacea
Superfamiglia Eueolidoidea
Famiglia Cratenidae
Genere Dondice
Specie Dondice banyulensis
Nomenclatura binomiale
Dondice banyulensis
Portmann & Sandmeier, 1960
Sinonimi

Dondice nicolae (Vicente, 1967)

Dondice banyulensis è una specie del genere Dondice, appartenente alla famiglia dei Cratenidae dei molluschi nudibranchia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Corpo bianco. Riconoscibile per via dell'abbondanza dei cerata, di colore arancio, disposti a ferro di cavallo, e dalle linee bianche sul corpo e sui fianchi. Lunghi tentacoli orali con una linea bianca, rinofori lamellari. Fino a 7 centimetri, uno degli Aeolidacea più grandi nel Mar Mediterraneo.

Alimentazione e comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di idroidi e briozoi. Quando minacciata erige i cerata come se fossero spine.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Endemico del Mar Mediterraneo, su fondali rocciosi, da 10 a 40 metri di profondità.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi