Deep Blue Something

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deep Blue Something
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock
Periodo di attività 1993in attività
Album pubblicati 4
Sito web

Deep Blue Something è un gruppo musicale alternativo statunitense

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu fondato a Denton (Texas) nel 1993 da Todd Pipes, Toby Pipes, Clay Bergus e John Kirtland. Più tardi Bergus è stato sostituito dal chitarrista Kirk Tatom. Originariamente il gruppo si chiamava Leper Messiah, ma fu cambiato per evitare confusione con l'omonima famosa canzone dei Metallica.

La band ha raggiunto il massimo successo con il singolo Breakfast at Tiffany's, balzato al numero uno della classifica inglese il 29 settembre 1996 e rimasto in vetta per una settimana. Dopo una lunga pausa che durava dal 2001, il gruppo ha ripreso l'attività nel 2007 con un breve tour americano, e sta pianificando la pubblicazione di materiale nuovo tramite iTunes.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

11th Song (1993)
  1. One for Reality
  2. Raise Your Hands
  3. 7 A.M.
  4. You
  5. She'll Go to Pieces
  6. Someday
  7. No More
  8. Loneliest Man
  9. What a Single Word Can Do
  10. Breakfast at Tiffany's
  11. Untitled Track
Home (1994)
  1. Gammer Gerten's Needle
  2. Breakfast at Tiffany's
  3. Halo
  4. Josey
  5. A Water Prayer
  6. Done
  7. A Song To Make Love To
  8. The Kandinsky Prince
  9. Home
  10. Red Light
  11. I Can Wait
  12. Wouldn't Change A Thing
  13. Dear Prudence - Rainmaker release only
  14. Sun - Rainmaker release only
Byzantium (1998)
  1. Daybreak And A Candle End
  2. So Precious
  3. She Is
  4. Cherry Lime Rickey
  5. Byzantium
  6. Everything
  7. Enough To Get By
  8. Hell In Itself
  9. Dr. Crippen
  10. Tonight
  11. William H. Bonney
  12. Pullman, Washington
  13. Light The Fuse
  14. Parkbench
  15. Becoming Light
  16. Breakfast At Tiffany's (versione acustica live)
Deep Blue Something (2001)
  1. Military Man
  2. So Precious
  3. She Is
  4. Burning a Past
  5. Higher
  6. Number One
  7. Hell in Itself
  8. Who Wants It
  9. Focus
  10. Park Bench
  11. Page Me Wolverine
  12. Enough to Get By
  13. Beautiful Nightmare

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock