Debian Pure Blend

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una Debian Pure Blend (in breve Blend, precedentemente conosciuta come Custom Debian Distribution) è un sottoinsieme della distribuzione Debian GNU/Linux configurata per supportare determinati gruppi, pensata per specifici scopi e pronta all'uso.

Le modifiche sono integrate negli archivi ufficiali Debian. Una Debian Pure Blend può contenere più flavors (varianti o profili) (ad esempio Skolelinux ha varianti per main-server, per workstation e per thin-client-server).

La maggior parte delle distribuzioni basate su Debian, per esempio Knoppix, sono chiamate distribuzioni figlie, e non Debian Pure Blend.

Varianti esistenti[modifica | modifica sorgente]

  1. Debian Junior[1]: Debian per i bambini da 1 a 99 anni;
  2. Debian-Med[2]: Debian per la salute;
  3. Debian Edu[3]: Debian per l'Istruzione;
  4. Debian GIS[4];
  5. Debian Science[5];
  6. Debian-Accessibility[6];

Varianti inattive[modifica | modifica sorgente]

  1. DeMuDi: Debian Distribution Multimedia;
  2. Debian-Desktop[7]: Debian GNU/Linux per tutti;
  3. Debian-Lex[8]: Debian GNU/Linux per avvocati;
  4. Debian Non-Profit[9]: Debian GNU/Linux per organizzazioni non-profit;
  5. Debian Enterpise;

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Debian Jr. Project, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  2. ^ Debian Med, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  3. ^ (EN) Debian Edu, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  4. ^ (EN) Debian GIS, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  5. ^ (EN) Debian Science, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  6. ^ Debian-Accessibility, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  7. ^ Debian sul Desktop, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  8. ^ Debian-Lex, Debian. URL consultato il 12/12/2009.
  9. ^ Debian Non-Profit, Debian. URL consultato il 12/12/2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero