Dani Kouyate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dani Kouyate

Dani Kouyate (Bobo-Dioulasso, 4 giugno 1971) è un regista burkinabè.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce nel 1961 a Bobo-Dioulasso in Burkina Faso. Frequenta l'Istituto Africano di Studi Cinematografici e ottiene nel 1985 il diploma in regia. Prosegue gli studi a Parigi, dove consegue un diploma e un master in Estetica del cinema e un diploma all'École International d’Anthropologie. Realizza nel 1988 il suo primo cortometraggio, Bilakoro, e nel 1995 il lungometraggio d'esordio Keïta.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1985 - Va, cortometraggio (co-regia)
  • 1989 - Bilakoro, cortometraggio (co-regia)
  • 1990 – Tobere Kosam ”Poussière de lait”, cortometraggio
  • 1992 – Les Larmes sacrées du crocodile, cortometraggio
  • 1995 – Keïta! L’heritage du griot, lungometraggio
  • 2001 – Sia, le rêve du python, lungometraggio
  • 2004 – Ouaga Saga, lungometraggio
  • 2005 – Joseph Ki-Zerbo, Identités/Identité pour l’Afrique, documentario
  • 2009 – Souvenirs Encombrants d’une Femme de Ménage, documentario

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]