Columbia (Maryland)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Columbia
census-designated place
(EN) Columbia, Maryland
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Maryland.svg Maryland
Contea Howard
Territorio
Coordinate 39°12′13″N 76°51′25″W / 39.203611°N 76.856944°W39.203611; -76.856944 (Columbia)Coordinate: 39°12′13″N 76°51′25″W / 39.203611°N 76.856944°W39.203611; -76.856944 (Columbia)
Altitudine 124 m s.l.m.
Superficie 71,7 km²
Abitanti 88 254 (2000)
Densità 1 230,88 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 21044-21046
Prefisso 410
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Columbia
Columbia – Mappa

Columbia è un census-designated place dello stato del Maryland, nella contea di Howard.

Columbia è un sobborgo di Baltimora, sorto negli anni sessanta, pianificato a tavolino. Il creatore e propugnatore, James W. Rouse, ha posto alla base del progetto principi non solo urbanistici ed economici ma anche capaci di superare gli steccati religiosi, razziali e di qualsiasi forma di segregazione. Oggi la cittadina è cresciuta forse oltre ogni previsione e pur somigliando a molti altri sobborghi metropolitani americani, conserva molto dei caratteri etici che l'hanno originata.

Nel 2006 la rivista Money ha classificato Columbia (insieme alla vicina Ellicott City) al 4º posto[1] tra le 100 località più vivibili degli Stati Uniti, nel 2008 è passata all'8º posto[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ MONEY Magazine: Best places to live 2006: Columbia/Ellicott City
  2. ^ Best Places to Live 2008 - dalla rivista Money

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America