Colica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Colica
Cruikshank - The Cholic.png
The cholic (1819) George Cruikshank.
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 789.0
ICD-10 (EN) R10.4

La colica definisce una forma specifica di percezione del dolore caratterizzata da accessi parossistici intervallati da periodi di remissione. Come sintomo caratteristico di affezioni degli organi cavi, il dolore è presente nelle fasi di contrazione del viscere, mentre la remissione nelle fasi di rilassamento; essendo la contrazione di organi cavi un processo che va incontro a "stanchezza", tra un attacco di colica e un altro sono generalmente presenti periodi più lunghi di assenza di dolore. Generalmente si risolve spontaneamente una volta che sia stata rimossa la causa scatenante[1][2][3].

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Le forme più comuni di colica sono:

In veterinaria[modifica | modifica wikitesto]

Le coliche sono una causa di morbidità e di mortalità alta nei cavalli,[4] spesso causata dall'ingestione di sabbia.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nuti, Caniggia, pp. 44, 2005.
  2. ^ Dionigi, pp. 662, 2006.
  3. ^ colica in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  4. ^ Egenvall A, Penell J, Bonnett BN, Blix J, Pringle J., Demographics and costs of colic in Swedish horses. in J Vet Intern Med., vol. 22, 2008.
  5. ^ Kendall A, Ley C, Egenvall A, Bröjer J., Radiographic parameters for diagnosing sand colic in horses in Acta Vet Scand., vol. 13, 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ranuccio Nuti, Angelo Caniggia, Metodologia clinica, Torino, Minerva Medica, 2005, ISBN 88-7711-410-X.
  • Renzo Dionigi, Chirurgia, Milano, Masson - Elsevier, 2006, ISBN 88-214-2912-1.
  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina