Clima desertico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zone della Terra caratterizzate dal clima desertico

Il clima desertico, tipico dei deserti caldi e freddi, è un clima arido costituito da forti escursioni termiche giornaliere (giornate caldissime e notti relativamente fredde) e da precipitazioni scarsissime che possono essere assenti per anni. Nella classificazione dei climi di Köppen, deserti caldi e freddi sono identificati dalla sigla BW.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Clima desertico caldo[modifica | modifica wikitesto]

Zone della Terra caratterizzate dal clima desertico caldo

Il clima desertico caldo (Sahara centrale) è caratterizzato da fortissime escursioni termiche giornaliere , di giorno la temperatura può toccare o superare i 50 °C, mentre all'alba può essere a 20 °C o raramente poco sotto ; durante il periodo invernale in tarda notte (12 P.M.--1 A.M.) può essere di 0° e sotto tale valore di diversi gradi all'alba . Le temperature elevate favoriscono l'evaporazione. Di solito il fattore che porta alla formazione di un clima simile è la presenza dell'anticiclone subtropicale.

Clima desertico freddo[modifica | modifica wikitesto]

Zone della Terra caratterizzate dal clima desertico freddo

Il clima desertico freddo è caratterizzato da fortissime escursioni termiche annue, a causa della continentalità della zona in cui si trovano; questo clima si può giustamente considerare un'estremizzazione del clima continentale. Anche in questo caso l'aridità è estrema ed è dovuta in particolar modo alla grande distanza dal mare e all'azione delle catene montuose che impediscono alle correnti umide oceaniche di penetrare nel deserto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Elvidio Lupia Palmieri; Maurizio Parotto, Il globo terrestre e la sua evoluzione, Bologna, Zanichelli, 1993.