Ciclismo ai Giochi della XXIX Olimpiade - Inseguimento individuale femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Cycling (road) pictogram.svg
Inseguimento individuale femminile
Pechino 2008
Informazioni generali
Luogo Laoshan Velodrome
Periodo 15 agosto (qualificazioni)
16 agosto (semifinali)
17 agosto (finali)
Partecipanti 13 da 11 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Rebecca Romero Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento Wendy Houvenaghel Regno Unito Regno Unito
Medaglia di bronzo Lesya Kalitovska Ucraina Ucraina
Edizione precedente e successiva
Atene 2004 Londra 2012
Ciclismo a
Pechino 2008
Ciclismo su strada
Cycling (road) pictogram.svg
Corsa in linea   uomini   donne
Crono uomini donne
Ciclismo su pista
Cycling (track) pictogram.svg
Inseguimento ind uomini donne
Inseguimento sq uomini
Velocità uomini donne
Velocità sq uomini
Corsa a punti uomini donne
Keirin uomini
Madison uomini
Mountain bike
Cycling (mountain biking) pictogram.svg
Cross-country uomini donne
BMX
Cycling (BMX) pictogram.svg
BMX uomini donne

Le gare di Inseguimento individuale femminile dei Giochi della XXIX Olimpiade furono corse dal 15 al 17 agosto al Laoshan Velodrome. La medaglia d'oro fu vinta dalla britannica Rebecca Romero.

Vide la partecipazione di 13 atleti.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Round di qualificazione[modifica | modifica sorgente]

Il round di qualificazione vide le tredici partecipanti gareggiare una contro l'altra in gare da due. Le atlete con i migliori otto tempi passarono al turno successivo.

Manche Atleta Tempo Pos. Note
1 El Salvador Evelyn Garcia 3'56"849 13
2 Rep. Ceca Lada Kozlíková 3'39"561 8 Q
Lituania Svetlana Pauliukaitė 3'45"691 12
3 Svizzera Karin Thürig 3'40"862 9
Germania Verena Jooß 3'34"480 11
4 Colombia María Luisa Calle 3'41"175 10
Lituania Vilija Sereikaite 3'36"063 6 Q
5 Ucraina Lesya Kalitovska 3'31"942 3 Q
Nuova Zelanda Alison Shanks 3'34"312 4 Q
6 Stati Uniti Sarah Hammer 3'35"471 5 Q
Regno Unito Wendy Houvenaghel 3'28"443 1 Q
7 Regno Unito Rebecca Romero 3'28"641 2 Q
Australia Katie Mactier 3'38"175 7 Q

Primo turno[modifica | modifica sorgente]

Il primo turno vide l'accoppiamento delle atlete in base ai tempi del turno precedente, quindi la prima contro l'ottava e così via. Le vincitrici di ogni gara passarono al turno finale: le vincitrici con i due migliori tempi si affrontarono per l'oro e le restanti due per il bronzo.

Nota: DNF ritirata, OVL sorpassata
Manche Atleta Tempo Pos. Note
1 Nuova Zelanda Alison Shanks 3'32"478 4 Q
Stati Uniti Sarah Hammer 3'34"237 5
2 Ucraina Lesya Kalitovska 3'31"785 3 Q
Lituania Vilija Sereikaite 3'36"808 6
3 Regno Unito Rebecca Romero 3'27"703 1 Q
Australia Katie Mactier 3'37"296 7 OVL
4 Regno Unito Wendy Houvenaghel 3'27"829 2 Q
Rep. Ceca Lada Kozlíková DNF 8

Turno finale[modifica | modifica sorgente]

Le due atlete con i migliori tempi del secondo turno si affrontarono per la medaglia d'oro, mentre le altre due per il bronzo.

Gara per l'oro
Pos. Atleta Tempo Note
1 Regno Unito Rebecca Romero 3'28"321
2 Regno Unito Wendy Houvenaghel 3'30"395
Gara per il bronzo
Pos. Atleta Tempo Note
3 Ucraina Lesya Kalitovska 3'31"413
4 Nuova Zelanda Alison Shanks 3'34"156

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

giochi olimpici Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici