Charax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Charax era una città bizantina della Bitinia, in quella che è oggi la moderna Turchia.

Si trovava a 25 chilometri dall'antica capitale bizantina della regione (Nicomedia, attuale İzmit), fra essa ed Helenopolis (turca Hersek), a sud del Golfo di Astacus (in turco İzmit Körfezi) ed è indicata come il possibile sito della morte dell'Imperatore romano Costantino il Grande.[1]

Nei suoi pressi fu anche combattuta nel 1181 una battaglia da cui uscì sconfitto Andronico Angelo, che intendeva contrastare l' avanzata verso Constantinopoli di Andronico Comneno, divenuto in seguito imperatore (Andronico I Comneno)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Richard W. Burgess, Witold Witakowski, Continuatio antiochiensis Eusebii, Franz Steiner Verlag, p. 244.