CUS Genova Rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CUS Genova Rugby
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª uniforme
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª uniforme
Colori Rosso e bianco
Dati societari
Città Genova
Paese Italia Italia
Sede Cus Genova
Via Montezovetto 21a
16100 Genova
Tel. +39 010 362.30.01
Fax +39 010 31.81.26
Federazione [[File:{{{bandiera}}}|border|20px]] Federazione Italiana Rugby
Campionato Serie A
Fondazione 1947
Presidente Mauro Nasciuti
Allenatore Stefano Bordon
Palmarès
Stadio
Stadio Carlini 2012.jpg
Stadio Carlini
(5.000 posti)
Sito ufficiale

Il CUS Genova Rugby è un club italiano di rugby a 15 di Genova, sezione rugbistica del CUS Genova. Nella stagione 2013-14 partecipa al campionato nazionale di serie A girone 2; al termine, vince lo spareggio con il Romagna R.f.c. per la permanenza in Serie A.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Campionato nazionale di Eccellenza 1972/73.
Petrarca Padova Vs C.U.S Genova

Il CUS Genova Rugby venne fondato nel 1947, sotto la presidenza di Antonino Lo Giudice, cui succedette Emanuele Scarpiello, che mantenne la presidenza per 33 anni, dal 1949 al 1982, diventando un'icona per il rugby non solo a Genova ma ancor di più nel mondo dello sport universitario.

Dal 1982 la presidenza è passata a Mauro Nasciuti, che ancor oggi detiene la carica.

Nella sua storia il CUS Genova Rugby ha disputato oltre 60 campionati nazionali di Rugby, di questi 15 nella serie A, 41 in serie B e solo 6 in Serie C, è negli Anni 60 che diventa uno dei più importanti club italiani, per arrivare nei primi anni 70, guidato da Marco Bollesan a raggiungere per ben tre volte il secondo posto assoluto. Retrocede nel Campionato 1973-1974 per ritornare in serie A una prima volta nel 1981 e ancora più recentemente disputa il Campionato di Serie A 1999-2000, dal quale purtroppo retrocede dopo una sola stagione.

Per diversi anni è protagonista in Serie B, sfiorando più volte la promozione alla serie superiore, che avviene solo nella stagione 2012/2013.

Negli ultimi sei anni il progetto, che prevedeva la Serie A come primo punto di approdo, ha visto alternarsi in panchina prima il tecnico neozelandese Ian Snook, e a seguire un altro neozelandese, Paul Martin. Al termine di queste esperienze esotiche il club ha affidato la panchina a Rocco Tedone, ex pilone del Cus anni 70/80, che nella stagione 2012/2013 ha conquistato la tanto agognata promozione dopo un'avvicente gara di andata e ritorno contro il Cus Perugia che ha visto la presenza sugli spalti del Carlini di oltre 3.000 spettatori guidati dal sindaco di Genova, Marco Doria grande appassionato della palla ovale.

Nel campionato di Serie A girone 2, successivo, Rocco Tedone è stato riconfermato alla guida della prima squadra, ma dopo un ottimo inizio di stagione sono arrivate una lunga serie di sconfitte che hanno portato all'avvicendamento in panchina con Stefano Bordon. Conquistata un'insperata salvezza attraverso i playout disputati contro il Romagna Rfc il tecnico rodigino è stato confermato alla guida dei goliardi biancorossi.

Settore giovanile[modifica | modifica sorgente]

Negli ultimi anni è nato un rapporto di collaborazione tra la S.S. Genova Rugby ed il CUS Genova Rugby. In questa alleanza nasce la Scuola di Rugby Emanuele Scarpiello, settore giovanile del CUS Genova,in memoria dello storico personaggio dello sport genovese, deceduto nel 2004. Nel settore giovanile il CUS Genova vanta numerosi successi, come quello dell'Under 15 2008-2009 Semifinalista Nazionale dopo aver vinto il Trofeo delle Alpi, così come l'aveva vinto l'Under 19 unica giovanile di squadra di Serie B ad aver giocato tutte e 10 le Edizioni del Campionato U19 Gruppo 1 Nazionale, segno di una grande attenzione verso le nuove leve, suffragata dagli oltre 300 ragazzi che a partire dall'Under 9 all'Under 13 praticano il rugby nella Scuola di Rugby Scarpiello, menttre le due Under 15 e l'Under 17 nel Girone NO Elite e l'Under 20 vestono giù la maglia del Cus Genova Rugby . Il 2009 per i giovanissimi del Cus Genova è stato un anno importante, perché per la prima volta al Trofeo Mantovani sono scesi in campo anche i giovani delle scuole elementari di Genova e Provincia, che hanno avuto per educatori e arbitri molti giocatori della Prima Squadra.

Stadio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stadio Carlini e Stadio La Sciorba.

Dopo diversi anni in cui lo Stadio La Sciorba ha ospitato le partite della compagine biancorossa, grazie ad una profonda ristrutturazione operata dal Comune di Genova, il CUS Genova Rugby ha ripreso a giocare le sue partite in casa allo Stadio Carlini, tempio storico del rugby Genovese. Dal 2012 il nuovo manto in erba sintetica dalle misure regolamentari, ospita infatti sia gli allenamenti che le partite di tutte le formazioni cussine, dalle giovanili agli old.

Rosa stagione 2012-2013[modifica | modifica sorgente]

Avanti
PL Argentina Mauricio Espasa
PL Italia Stefano Riccobono
PL Italia Francesco Avignone
PL Italia Micheal Mantelli
PL Italia Danilo Coppola
TL Italia Giacomo Datti
TL Italia Matteo Agrone
SL Italia Andrea Sotteri
SL Italia Filippo Dell'Anno
SL Italia Andrea Gerli
FL Italia Filippo Mignanego
FL Italia Matteo Maccari
FL Italia Lorenzo Guggiari
N8 Italia Giacomo Bertirotti
N8 Italia Davide Manara
N8 Italia Daniele Pallaro
Tre quarti
MM Italia Pietro Gregorio
MM Italia Giacomo Serpico
MM Italia Luigi Garaventa
MM Italia Matteo Parodi
MA Italia Paolo Pescetto
MA Italia Davide Bedocchi
CE Italia Francesco Cadeddu
CE Italia Gianluca Sandri
TQ Italia Stefano Zaami
TQ Italia Francesco Scotti
TQ Italia Stefano Capaldo
ES Italia Steven Chandler
ES Italia Marco Colloca
Staff tecnico
Allenatore: Italia Stefano Bordon
All. avanti: Italia John Akurangi
All. tre quarti: Italia Gianluca Sandri
Prep. atl.: Italia Alberto Canneva


Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria del CUS Genova Rugby

Come GUF Genova

Come CUS Genova

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]