Bund (Shanghai)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
003shanghai waitan.jpg
Ingrandisci
Panorama del Bund
Una mappa del Bund nel 1933

Il Bund (cinese semplificato:外滩, cinese tradizionale: 外滩; Shanghainese: nga thae, pinyin: Waitan) è un viale lunga la riva sinistra del fiume Huangpu e che fronteggia il quartiere degli affari di Pudong, a Shanghai, in Cina.

Il termine Bund deriva da una espressione anglo-indiana che significa “le rive della baia fangosa[1]”.

Tradizionalmente, il Bund inizia dalla Via Yan'an nel sud e termina al ponte Waibaidu nel nord, su una lunghezza di 1,5 chilometri. Situato su un tratto del viale Zhongshan (chiamato cosi in onore di Sun Yat-sen), il Bund è fiancheggiato da numerosi edifici coloniali di stile tipicamente europeo: stile architettonico adottato alla fine del XIX secolo e all'inizio del ventesimo secolo quando il Bund era il simbolo stesso dell'occupazione straniera e che rimanerà uno dei maggiori centri finanziari in Asia fino alla rivoluzione del 1949. Maggior parte di questi edifici sono stati restaurati in occasione dell’Expo 2010.

All'incrocio della via di Nanjing, si trova una grande statua[1] bronzea di Chen Yi, il primo sindaco comunista della città.

All'estremità settentrionale del Bund, nel centro del parco de Huangpu si erge il monumento degli Eroi del Popolo costruito in memoria dei martiri rivoluzionari.

Grazia ad una nuova passeggiata pedonale sopraelevata, che viene costruita negli '90, da dove si può ammirare un panorama[2] mozzafiato sul distretto degli affari di Pudong, il bund diviene una delle maggiori attrazioni turistiche di Shanghai soprattutto la sera quando l'illuminazione degli palazzi è spettacolare.

Gli edifici[modifica | modifica wikitesto]

Da sud a nord i principali sono:

  • Asia Building, ex McBain Building, che ospita la sede di Shell e Asiatic Petroleum Company.
  • Shanghai Club.
  • Union Building, una compagnia di assicurazioni.
  • Nissin Building, una società giapponese.
  • China Merchants Bank Building, la prima banca cinese.
  • Russell & Co. Building.
  • HSBC Building (1921), più grande istituto bancario d'Asia agli inizi del secolo, l'edificio fu occupato dal comune dagli anni 50 e durante 46 anni. E la sede della Banca dello sviluppo di Pudong dal 1995.
  • Palazzo della dogana (1927), l'orologio e la campana vengono copiati da quelli del Big Ben.
  • China Bank of Communications Building, ultimo edificio costruito sul Bund.
  • Russo-Chinese Bank Building.
  • Bank of Taiwan Building.
  • North China Daily News Building oggi la compagnia di assicurazioni American International.
  • Chartered Bank Building (1923).
  • Palace Hotel, ora allegato al Peace Hotel.
  • Peace Hotel o Sassoon House con tetto in piramide verde scuro alto di 19 metri e un ingresso Art Deco.
  • Bank of China.
  • Yokohama Specie Bank Building.
  • Jardine Matheson Building.
  • Glen Line Building.
  • L'ex Banque de l'Indochine (1914) indossa uno stile franco-classico-barocco.
  • L'ex Consolato Generale del Regno unito convertito in Peninsula Hotel.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Shanghai e il suo Bund, Tuttocina.it - Frammenti d'Oriente. URL consultato il 20-07-2014.
  2. ^ Shanghai – Il Bund, Easy viaggio. URL consultato il 20-07-2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]