Bradypus pygmaeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bradipo pigmeo
Immagine di Bradypus pygmaeus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Pilosa
Famiglia Bradypodidae
Genere Bradypus
Specie B. pygmaeus
Nomenclatura binomiale
Bradypus pygmaeus
Anderson & Hendley, 2001
Areale

Pygmy Three-toed Sloth area.png

Il bradipo pigmeo (Bradypus pygmaeus) è una specie di bradipo scoperta nel 2001 sull'isola panamense di Escudo de Veraguas. Come suggerisce il nome, è una versione miniaturizzata dei suoi "cugini" della terraferma, pesando circa la metà ed essendo del 20% più piccolo di questi ultimi.

Il bradipo pigmeo è specializzato nella vita fra le foreste costiere di mangrovia dell'isola. Il numero preciso di questi animali è incerto, anche se a causa della ridotta estensione del loro habitat si stimano poche centinaia di esemplari viventi.

Il recente progetto di adibire l'isola (per ora disabitata e frequentata sporadicamente da pescatori) a paradiso turistico potrebbe dare il colpo finale ad una popolazione esigua ed in costante declino.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Samudio, R. & members of the Edentate Specialist Group 2006, Bradypus pygmaeus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi