Beatrice di Navarra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando persone omonime, vedi Beatrice di Navarra (disambigua).
Regno di Navarra
Casa di Évreux
COA Navarre Evreux Charles II d'Evreux le Mauvais (1332-1387).svg

Filippo III
Carlo II
Carlo III
Bianca
Modifica

Beatrice di Navarra Beatriz in basco, in spagnolo, in asturiano, in aragonese, in portoghese, in galiziano e in tedesco, Beatriu in catalano, Beatrix in fiammingo, Béatrice in francese e Beatrice in inglese (1386[1]1410) principessa di Navarra che fu contessa consorte de la Marche, dal 1406 alla sua morte.

Origine[2][3][4][modifica | modifica sorgente]

Figlia quartogenita del re di Navarra, conte d'Évreux e duca di Nemours, Carlo III di Navarra detto il Nobile[5] e di Eleonora Enriquez, figlia secondogenita del re di Castiglia e León, Enrico II di Trastamara e di Giovanna Manuele figlia ultimogenita dello scrittore e uomo politico, Giovanni Manuele di Castiglia, duca di Penafiel (discendente di Ferdinando III di Castiglia, che era suo nonno, mentre Alfonso X di Castiglia era suo zio) e della sua terza moglie, Bianca de la Cerda (1311-1347), figlia di Fernando de la Cerda[6] (1272-1333) e di Giovanna Núñez di Lara (1286-1351), detta la Palomilla[7].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre del 1402, dopo la morte dei due fratelli maschi, a Olite, Beatrice fu dichiarata ufficialmente la terza nella linea di successione al trono di Navarra[2], dopo le sorelle, Giovanna, l'erede, e Bianca, seconda nella linea di successione.
Beatrice rimase comunque fino alla morte la terza nella linea di successione alla corona di Navarra[2].

Beatrice venne data sposa al conte de la Marche, Giacomo II di Borbone-La Marche (1370-1438), figlio del conte de la Marche, Giovanni I di Borbone-La Marche e della Contessa di Vendôme e di Castres, Caterina di Vendôme, figlia di Giovanni VI di Vendôme e di Giovanna di Ponthieu. Il contratto di matrimonio venne siglato 15 agosto 1405[2].
Il matrimonio venne celebrato a Pamplona il 14 settembre 1406[2][3].

Beatrice morì, nel 1410[2], a seguito del parto della terza figlia, Maria.
Il marito Giacomo, rimasto vedovo, il 15 agosto 1415, sposò, in seconde nozze, la regina di Napoli, Giovanna II, divenendo principe di Taranto[8].

Figli[9][8][modifica | modifica sorgente]

Beatrice diede al marito tre figlie:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Altre fonti indicano come data di nascita il 1392, ma ciò è molto poco probabile in quanto la madre, Eleonora Enriquez, dal 1390 al 1395, visse in Castiglia, lontano dal marito, re di Navarra, e non si hanno notizie che abbia partorito figli illegittimi.
  2. ^ a b c d e f (EN) Reali di Navarra
  3. ^ a b (EN) Capetingi di Navarra- genealogy
  4. ^ (DE) Carlo III di Navarra genealogie mittelalter
  5. ^ Carlo III di Navarra detto il Nobile era il figlio maschio primogenito del re di Navarra Carlo II il Malvagio e di Giovanna di Francia, figlia del re di Francia, Giovanni II il Buono e Bona di Lussemburgo
  6. ^ Fernando de la Cerda era figlio secondogenito di Ferdinando de la Cerda e di Bianca di Francia (12531320)
  7. ^ Giovanna Núñez di Lara era la figlia di Giovanni Núñez di Lara, detta il Gordo, signore di Lara e sovrano di Biscaglia e di Teresa Álvarez de Azagra Signora di Albarracín. Bianca de La Cerda era ereditiera dei possedimenti della famiglia Lara nonché della signoria di Biscaglia
  8. ^ a b (EN) Capetingi del Maine- genealogy
  9. ^ (EN) Nobiltà del Maine

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]