Beatrice di Navarra (1242-1295)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regno di Navarra
Champagne
Armoiries Navarre-Champagne.svg

Tebaldo I
Figli
Tebaldo II
Enrico I
Giovanna I
Modifica

Beatrice di Navarra, Beatriz in spagnolo, in asturiano, in aragonese, in portoghese, in galiziano e in basco, Beatriu in catalano, Béatrice in francese e Beatrix in tedesco e in inglese, (1242Villaines-en-Duesmois, luglio 1295), principessa di Champagne e di Navarra, fu una duchessa consorte di Borgogna.

Origine[1][2][3][modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Tebaldo il Saggio, re di Navarra (Tebaldo I) e conte di Champagne (Tebaldo IV), e di Margherita di Borbone-Dampierre (†1256), figlia secondogenita del signore di Borbone, Arcimbaldo VIII e di Guigone de Forez.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 1258 fu siglato il contratto di matrimonio tra Beatrice ed il duca di Borgogna, Ugo IV, che una decina di anni prima era rimasto vedovo della sua prima moglie Yolanda di Dreux (1212 - 1248)[1]. Un documento conferma che, in quello stesso anno (1258), Beatrice venne data in sposa, divenendone la seconda moglie. a Ugo IV di Borgogna (12121272)[1][3], unico figlio maschio del duca di Borgogna, Oddone III e Alice di Vergy, figlia di Ugo signore di Vergy, e di Gillette di Traînel. Fu designata signora di L'Isle-sous-Montréal[1].

Nel 1273, Beatrice rinunciò ad ogni diritto alla successione sulla contea di Champagne, a favore del fratello Enrico il Grosso, che, nel 1270, era subentrato al fratello Tebaldo sia nella contea (Enrico III), che nel regno di Navarra (Enrico I)[1].

Beatrice, che era rimasta vedova, nel 1272, si ritirò nella sua signoria di L'Isle-sous-Montréal[1].

Beatrice, litigò col figliastro, il nuovo duca di Borgogna, Roberto II, e chiese la protezione del re di Francia, Filippo II Augusto[1].

Beatrice morì al castello di Villaines-en-Duesmois, Côte d'Or, verso la fine di luglio del 1295[1].

Figli[4][5][6][modifica | modifica wikitesto]

Beatrice diede al marito, Ugo cinque figli:

  • Ugo (1260-gennaio 1288), signore di Montréal e visconte di Avallon, perché il fratellastro Roberto non gli concesse tutti i domini lasciatigli dal padre. Nel maggio del 1282, sposò Margherita di Salins, che gli diede due figli:
    • Beatrice (1281- 1291), che successe al padre come signora di Montréal,
    • un maschio (1284- morto giovane);
  • Isabella (?-1323), che nel 1284 adottò il nome di Agnese e, nel 1285, sposò l'imperatore Rodolfo I; fu la seconda moglie. Rimasta vedova si risposò con Pietro IX di Chambly;
  • Beatrice (?-Cognac, 1329), sposò, nel 1276, Ugo XIII di Lusignano (1259-1303);
  • Margherita (?- dopo il 1300), sposò, nel 1280, Giovanni I di Chalon, signore d'Arlay;
  • Giovanna (?-1285), suora;

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Dinastie reali di Navarra
  2. ^ (DE) Tebaldo I di Navarra genealogie mittelalter
  3. ^ a b (EN) Casa di Blois-genealogy
  4. ^ (EN) Dinastie ducali di Borgogna
  5. ^ (EN) Capetingi di Borgogna-genealogy
  6. ^ (DE) Ugo IV di Borgogna genealogie mittelalter

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]