Bardot (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bardot
Artista Bardot
Tipo album Studio
Pubblicazione 2000
Durata 45 min : 45 sec
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Etichetta WEA
Produttore Michael Szumowski, Paul Gray, Tommy Faragher, Ashley Cadell, The Rockmelons
Registrazione 1999-2000
Bardot - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2001)

Bardot è l'album di debutto del gruppo musicale pop australiano Bardot, pubblicato l'11 luglio 2000 dall'etichetta discografica WEA.

L'album è stato promosso dai singoli Poison, I Should've Never Let You Go, These Days.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD (WEA 8573-83092-2 (Warner)[1]
  1. These Days - 3:39 (Phil Thornalley/Campsi)
  2. I Should've Never Let You Go - 4:27 (Tommy Faragher/Hicks/Golden)
  3. Higher Than Heaven - 3:40 (Glass/Wilson/Pallas)
  4. Poison - 3:20 (Michael Szumowski/Sims)
  5. Missin' Your Love - 3:34 (Dowlut/Dowlut)
  6. Down - 3:41 (Nick Howard)
  7. Other Side Of Love - 4:14 (Elliot Kennedy)
  8. What Have You Done - 3:40 (Elliot Kennedy)
  9. Love Me No More - 4:10 (Dowlut/Dowlut)
  10. Girls Do, Boys Don't - 3:26 (Brain/Love/Kara DioGuardi)
  11. Holding On - 4:20 (Ashley Cadell)
  12. Got Me Where You Want Me - 3:28 (Savigar/Robbins)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2000) Posizione raggiunta
Australia[1] 1
Nuova Zelanda[1] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Bardot su hitparade.ch. URL consultato l'11-01-2010.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica