Bandiera del Perù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandera del Perú
Bandera del Perú
Soprannome La Enseña Nacional
Proporzioni 2:3
Simbolo FIAV Bandiera civie e bandiera navale civile
Uso Bandiera nazionale
Altre bandiere ufficiali
Bandiera di bompresso bandiera Bandiera di bompresso Simbolo vessillologico Bandiera normale o bandiera di diritto
Bandiera di Stato e navale bandiera Bandiera di Stato e navale Bandiera di stato e di guerra, bandiera navale di stato e militare Bandiera normale o bandiera di diritto
Bandiera di guerra bandiera Bandiera di guerra Bandiera di guerra e bandiera navale di guerra Bandiera normale o bandiera di diritto
Fotografia
Bandera Peruana Flag of Peru.png

La bandiera del Perù venne creata da José de San Martín e adottata nel 1825. Nel corso della guerra contro la Spagna, vedendo levarsi uno stormo di fenicotteri dal petto bianco e dalle ali rosse, egli avrebbe esclamato: "Ecco la bandiera della libertà".[1]

Dapprima comparsa in varie versioni, la bandiera peruviana è composta da tre bande verticali di uguali dimensioni; bianca quella centrale e rosse le due laterali. La versione qui mostrata è la bandiera civile. La bandiera di stato ha lo stemma al centro. Il 7 giugno, anniversario della Battaglia di Arica, è il giorno della bandiera.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mauro Talocci, Bandiere di tutto il mondo, Orsa maggiore editrice

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia