Anno internazionale della chimica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo

L'anno internazionale della chimica (International Year of Chemistry o anche IYC) è il termine con il quale è stato indicato il 2011 dall'ONU ed è stato dichiarato per celebrare le conquiste della chimica e il suo contributo al miglioramento delle condizioni di vita dell'umanità.

L'evento è sotto la responsabilità dell'UNESCO e della IUPAC.[1]

L'idea[modifica | modifica wikitesto]

La proposta di istituire l'anno internazionale della chimica è arrivata dall'Etiopia che ha proposto una risoluzione all'ONU e che nel 2007 ha trovato l'appoggio della IUPAC e poco dopo anche quello dell'UNESCO. Infine nel 2008 l'assemblea generale delle Nazioni Unite, nel corso della sua sessantatreesima sessione, ha adottato la risoluzione, proclamando il 2011 "Anno Internazionale della Chimica".[1]

Tema[modifica | modifica wikitesto]

Chemistry - our life, our future[2] (in italiano: Chimica - la nostra vita, il nostro futuro) è il motto con il quale l'evento si presenta e che costituisce il tema che lega tutte le manifestazioni organizzate nel mondo per l'occasione.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Per l'anno della chimica, gli eventi nei vari paesi del mondo verranno organizzati dalle società chimiche nazionali come l'American Chemical Society, la Royal Society of Chemistry e da loro federazioni come la European Association for Chemical and Molecular Sciences. Una lista completa di eventi come esposizioni, conferenze, congressi, simposi, esposizioni d'arte e altro ancora è disponibile sul sito internazionale dell'evento.[3]

L'anno della chimica in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia l'evento sarà coordinato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Società chimica italiana e Federchimica[4] e verrà lanciato ufficialmente da un convegno inaugurale che si svolgerà a Roma nel mese di marzo.[5] Anche in Italia sono previsti una serie di iniziative legate all'evento.[6] Nel mese di ottobre 2011 sarà celebrata anche la settimana della chimica. Per l'importanza dell'anno internazionale della chimica si è deciso anche di spostare la tradizionale iniziativa di Federchimica denominata "Fabbriche aperte" dal periodo autunnale al mese di maggio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b L'ONU dichiara il 2011 Anno Internazionale della Chimica, onuitalia.it. URL consultato il 26/03/11.
  2. ^ Introduction, chemistry2011.org. URL consultato il 26/03/11.
  3. ^ Events What is happening and when, chemistry2011.org. URL consultato il 26/03/11.
  4. ^ Anno internazionale della Chimica. URL consultato il 25/03/11.
  5. ^ Convegno inaugurale dell'Anno Internazionale della Chimica in Italia Roma-marzo 2011, chimica2011.it. URL consultato il 26/03/11.
  6. ^ Tutti gli eventi, chimica2011.it. URL consultato il 26/03/11.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia