Andrew Toney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrew Toney
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 81 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Ritirato 1988
Carriera
Giovanili

1976-1980
Glenn High School
Louisiana Ragin' Cajuns Louis. R. Cajuns
Squadre di club
1980-1988 Philadelphia 76ers 468
Nazionale
1979 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Oro Città del Messico 1979
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Andrew Toney (Birmingham, 23 novembre 1957) è un ex cestista statunitense.

Detto The Boston Strangler ("lo strangolatore di Boston"), ha militato nella National Basketball Association, nel ruolo di guardia tiratrice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato il college di Louisiana Lafayette, è l'ottava scelta dei Philadelphia 76ers nel Draft NBA del 1980. Inizia la sua carriera nel basket professionistico nella stagione 1980-81 con la maglia numero 22 dei Philadelphia 76ers, franchigia con la quale trascorrerà tutta la sua carriera NBA, che si concluderà al termine della stagione 1987-88. Nel 1982-83, Toney vince con i Philadelphia 76ers il titolo NBA.

A causa di infortuni la sua carriera agonistica si conclude prematuramente a 31 anni, dopo 8 stagioni nella NBA. Complessivamente Andrew Toney disputa 468 partite di regular season, 72 gare di play-off e 2 partecipazioni all'NBA All-Star Game, nel 1983 e nel 1984; conclude con una media-vita di 15,9 punti segnati a partita.

Il soprannome "The Boston Strangler" risale al 1982, quando i si trovarono a disputare le finali della Eastern Conference contro i Boston Celtics. Toney fu il dominatore della serie, con una media di quasi 30 punti a partita.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia 76ers: 1983

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]