Anarchia relazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una 'A' in un cuore è un simbolo dell’anarchia relazionale.

L'anarchia relazionale o anarchia delle relazioni (in inglese abbreviata come RA) è la pratica di formare relazioni che non sono vincolate da regole fisse. Va oltre il poliamore postulando che non ci debba essere una distinzione formale fra diversi tipi di relazioni. Gli anarchici relazionali guardano a ciascuna relazione (che sia romantica o d’altro tipo) individualmente, non categorizzandola secondo norme sociali come ‘semplici amici’, ‘stare insieme’, ‘essere in relazione aperta' e così via. Il termine 'anarchia relazionale' è stato coniato da Andie Nordgren,[1] ed è il soggetto delle tesi di laurea degli svedesi Jacob Strandell[2] ed Ida Midnattssol.[3] È stata discussa nei workshop all’OpenCon 2010,[4] e dal Prof. Dott. Meg Barker della Open University in una presentazione nel 2013.[5]

Gli anarchici relazionali preferiscono non dividere le relazioni in sottoinsiemi di quelle che coinvolgano partner e quelle che non li coinvolgano, ma hanno invece un approccio più flessibile nel quale tutto è permesso per accordo reciproco. La RA è correlata strettamente al poliamore, e molti anarchici relazionali hanno più relazioni sessuali, d’amore o intime. Una differenza degna di nota fra il poliamore e la RA è la distinzione in categorie spesso (ma non sempre) fatta dalle persone poliamorose riguardo alle relazioni romantiche e alle amicizie. In generale, gli anarchici relazionali tendono a non riconoscere una tale categorizzazione, né alcun percorso convenzionale da seguire per ottenere, avere o esprimere amore nelle proprie relazioni. (Per questo intero paragrafo)[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Deborah Anapol, Polyamory in the 21st Century: Love and Intimacy with Multiple Partners, Rowman & Littlefield Publishers, 2010.
  2. ^ Det fria subjektets diskurs: en analys av de diskurser som möjliggör relationsanarkins diskurs och praktik. in http://www.lunduniversity.lu.se, 2011. URL consultato il 14 luglio 2013.
  3. ^ Ett relationsanarkistiskt ställningstagande - en undersökning av subjektspositionering inom relationsanarki. in http://umu.diva-portal.org, 19 marzo 2013. URL consultato il 14 luglio 2013.
  4. ^ So what’s OpenCon all about, then? in http://polytical.org, 5 ottobre 2011. URL consultato il 5 luglio 2013.
  5. ^ Meg Barker, Rewriting the Rules: Non/monogamies, 23 gennaio 2013. URL consultato il 5 luglio 2013.

Ulteriori letture[modifica | modifica wikitesto]