Alexandros Schinas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexandros Schinas

Alexandros (Alekos) Schinas (Αλέξανδρος Σχινάς) (Serres, 1870Salonicco, 6 maggio 1913) è stato un anarchico greco, che il 18 marzo 1913 uccise il re Giorgio I di Grecia (1863-1913) con un colpo di pistola a bruciapelo nelle strade di Salonicco.

Schinas venne arrestato subito dopo l'omicidio.

Il 6 maggio si suicidò gettandosi da una finestra della gendarmeria di Salonicco dove era tenuto in custodia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]