Alexander Gordon, I conte di Huntly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomba di Alexander Gordon, a Elgin Cathedral.

Alexander Gordon, I conte di Huntly (... – 15 luglio 1470), è stato un nobile scozzese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Alexander Seton (?-1440), secondo figlio di sir William Seton, e di sua moglie Elizabeth Gordon (?-16 marzo 1439), figlia ed erede di sir Adam Gordon di Ilk (ucciso nel 1402 nella battaglia di Homildon Hill).

Fu nominato cavaliere nel 1439/40 e fu signore di Badenoch e Cluny. Ebbe un rapporto di amicizia con William Crichton, cancelliere di Scozia.

Prima del 3 luglio 1445, il re Giacomo II di Scozia lo nominò conte di Huntly, come parte di un accordo di pace tra le fazioni Crichton e Douglas-Livingston.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, in prime nozze, Egidia, figlia di sir John Hay di Tillibody. Ebbero un figlio:

  • Alexander, antenato dei Seton di Touch e Abercorn.

Nel 1438 sposò Elizabeth Crichton. Ebbero otto figli, ognuno dei quali ha preso il cognome di Gordon:

  • George Gordon, II conte di Huntly
  • sir Alexander Gordon di Midmar
  • Adam Gordon, preside della Caithness
  • William Gordon
  • lady Margaret Gordon (?-9 novembre 1457)
  • lady Elizabeth Gordon (^-17 aprile 1500), sposò Nicholas Hay, II conte di Erroll, ed ebbero figli, e poi come seconda moglie, John Kennedy, II lord Kennedy
  • lady Christian Gordon, sposò William Forbes, III lord di Forbes, l'8 luglio 1468, ed ebbero figli
  • lady Catherine Gordon (?-30 settembre 1461)

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì a Huntly Castle e fu sepolto nella cattedrale di Elgin.