Adesione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gocce di rugiada aderiscono ad una ragnatela
Forze di diversa natura permettono alle molecole di acqua di aggregarsi in gocce (forze di coesione) e alle gocce di aderire ai tessuti vegetali (forze di adesione).

In fisica l'adesione è l'insieme dei fenomeni fisico-chimici che si producono nell'attrazione molecolare tra due materiali di natura differente posti a contatto.

Mentre il termine "adesione" fa riferimento all'azione di attrazione tra molecole di tipo differente, il termine "coesione" fa riferimento all'azione di attrazione tra molecole di tipo eguale.[1] Entrambe le forze hanno natura elettrostatica.

Nel caso dell'acqua, per esempio, con il termine "coesione" si indica la capacità delle molecole d'acqua di aggregarsi in gocce (grazie ai legami idrogeno), mentre l'adesione indica la capacità delle gocce d'acqua di rimanere "attaccate" alla superficie verticale di un contenitore (ad esempio una bottiglia) senza scivolare via.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Turchetti, op. cit., p. 68

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • John Comyn, Adhesion Science, Royal Society of Chemistry Paperbacks, 1997.
  • A.J. Kinloch, Adhesion and Adhesives: Science and Technology, Chapman and Hall, 1987.
  • Enrico Turchetti, Romana Fasi, Elementi di Fisica, 1ª ed., Zanichelli, 1998, ISBN 88-08-09755-2.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]