Aculeola nigra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pescecane dentiuncinati
Immagine di Aculeola nigra mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Squaliformes
Famiglia Etmopteridae
Genere Aculeola
de Buen, 1959
Specie A. nigra
Nomenclatura binomiale
Aculeola nigra
de Buen, 1959
Areale

Aculeola nigra distmap.png

Il pescecane dentiuncinati (Aculeola nigra de Buen, 1959) è un piccolo pescecane poco conosciuto, unico membro del genere Aculeola.

L'esemplare tipo è conservato al Museo Nazionale di Storia Naturale di Santiago (Cile).

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Ha il rostro appiattito e smussato, occhi molto grandi, piuttosto distanti dalla prima fessura branchiale, piccole spine scanalate sul dorso, una prima pinna dorsale situata a metà strada tra quelle pettorali e pelviche e una pinna caudale larga. È di colore nero e raggiunge al massimo una lunghezza di 60 cm.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Vive nel Pacifico sud-orientale, lungo le coste sudamericane, dal Perù al Cile centrale.

Biologia e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene sia piuttosto comune, non conosciamo molto sulle abitudini di questa creatura che vive a profondità di 110-560 m. È ovoviviparo e partorisce cucciolate di almeno 3 piccoli. Si nutre probabilmente di pesci ossei e invertebrati.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La specie è ovovivipara, con almeno 3 piccoli per volta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci