Actinia equina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Actinia equina
Actinia equina 0009.JPG
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Sottoclasse Hexacorallia
Ordine Actiniaria
Sottordine Nynantheae
Infraordine Thenaria
Famiglia Actiniidae
Genere Actinia
Specie A. equina
Nomenclatura binomiale
Actinia equina
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Priapus equinus
Linnaeus, 1758
Actinia mesembryanthemum
Ellis & Solander, 1786

Nomi comuni

pomodoro di mare

Actinia equina (Linnaeus, 1758), comunemente nota come pomodoro di mare, è un celenterato antozoo della famiglia Actiniidae[1], che abita la zona intertidale, fino a pochi metri di profondità.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Actinia equina2.JPG

È un'anemone di mare di piccole dimensioni (3-9 centimetri), di colore dal rosso vivo al rosso brunastro, munita di tentacoli urticanti, talvolta di colorazione più chiara.[2]

Il corpo è cilindrico ed ha alla base un disco pedale più ampio del tronco sovrastante. L'apertura boccale è circondata da circa 200 tentacoli piuttosto corti.

Durante la bassa marea spesso rimane al di fuori dell'acqua, assumendo l'aspetto di una piccola pallina di aspetto gelatinoso con un incavo al centro. Quando è completamente immersa estroflette i suoi tentacoli e assume una forma simile a quella di un fiore.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Vive ancorata alle rocce ma è in grado di spostarsi, seppur molto lentamente, scivolando sul disco pedale.[2]

Ha una forte resistenza alle sollecitazioni esterne, grazie anche alla sua capacità di resistere senza acqua e ad alte temperature per molte ore.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

È una specie carnivora; si nutre di molluschi, crostacei e piccoli pesci che cattura con i suoi tentacoli, provvisti di cellule urticanti che paralizzano le prede.[2]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Di regola si riproduce per accoppiamento tra esemplari di sesso differente, ma può anche riprodursi assessualmente per scissione.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Pressocchè cosmopolita, vive nella zona intertidale dei mari dell'area temperata, dall'Atlantico all'Indo-Pacifico.[3]

Comune nel mar Mediterraneo ove popola gli scogli costieri e i trottoir a vermeti.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Specie robusta ed estremamente adattabile, si presta ad essere allevata facilmente in acquario.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Actinia equina in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species). URL consultato il 28 novembre 2014.
  2. ^ a b c d Pomodoro di mare (Actinia equina) in Area Marina Protetta Portofino. URL consultato il 29 novembre 2014.
  3. ^ Actinia equina in Associazione Italiana Acquario Mediterraneo (AIAM). URL consultato il 28 novembre 2014.
  4. ^ Actinia equina - Pomodoro di mare in Pagurus.it. URL consultato il 28 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]