Actiniaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Attinie
Haeckel Actiniae.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Sottoclasse Hexacorallia
Ordine Actiniaria
Nomi comuni

Rose di mare
Pomodori di mare

Sottordini

Le attinie (Actiniaria) sono un ordine di Cnidari antozoi sessili.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono forme a polipo solitarie spesso di dimensioni consistenti, possono muoversi mediante strisciamento del disco pedale. Si cibano di invertebrati e piccoli pesci che catturano con i tentacoli dotati di nematocisti.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La riproduzione è sia sessuata tramite uova che per scissione.

Sono quasi tutti animali bentonici.

Pur essendo principalmente bentoniche, sono presenti anche alcune specie pelagiche, dotate di camera all'interno del disco pedale che permette loro di spostarsi verticalmente nell'acqua.[1]

Un rappresentante molto noto di questo ordine è l'Actinia equina (comunemente nota come pomodoro di mare) che popola la zona intertidale, fino a pochi metri di profondità.


Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attinia di acque profonde.
Anemone di mare.
Un Amphiprion melanopus nuota tra i tentacoli di Hecteratis crispa alle isole Figi.
Anthopleura sola.
Anemone di mare che usa un guscio di riccio di mare come protezione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert D. Barnes, Invertebrate Zoology, Philadelphia, PA, Holt-Saunders International, 1982, pp. 150–157, ISBN 0-03-056747-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]