Access Point Name

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Access Point Name o APN è un punto d'accesso per le reti che permettono il trasferimento dati, come ad esempio la GPRS o UMTS.

Caratteristiche e funzionamento[modifica | modifica sorgente]

Un punto d'accesso è:

  • una rete Internet alla quale si può connettere un dispositivo mobile
  • un punto di configurazione usato per la connessione
  • una particolare opzione che si configura su un cellulare

Gli APN possono essere vari ed essere usati sia in reti pubbliche che in reti private. Per esempio:

  • ibox.tim.it
  • wap.tim.it
  • web.omnitel.it (APN Vodafone per la navigazione da PC e per il tethering)
  • mobile.vodafone.it (APN Vodafone per la navigazione da cellulare)
  • internet.wind
  • wap.wind
  • tre.it
  • mobile.erg.it

Una volta che il dispositivo è connesso, userà il servizio DNS per risolvere il processo di chiamata dell'APN, che restituirà l'indirizzo IP reale dell'access point. A questo punto un PDP Context può essere attivato.

Il PDP Context viene attivato indicando un Access Point Name, che identifica verso quale GGSN il PDP sarà instradato. Ogni GGSN, infatti, ha una lista di APN assegnata, che traduce in indirizzi IP.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

telefonia Portale Telefonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di telefonia