Aberffraw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando informazioni sulla dinastia reale che prende il nome dalla località, vedi Dinastia di Aberffraw.
Aberffraw
community
Aberffraw – Veduta
Dati amministrativi
Stato Regno Unito Regno Unito
   Galles Galles
Area principale Anglesey
Territorio
Coordinate 53°11′30.74″N 4°27′49.28″W / 53.191872°N 4.463689°W53.191872; -4.463689 (Aberffraw)Coordinate: 53°11′30.74″N 4°27′49.28″W / 53.191872°N 4.463689°W53.191872; -4.463689 (Aberffraw)
Abitanti
Altre informazioni
Prefisso (+44)
Fuso orario UTC+0
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Aberffraw
Sito istituzionale
Aberffraw (Galles): il ponte in pietra
La baia di Aberffraw
Barche lungo l'estuario del fiume Frraw ad Aberffraw

Aberffraw (600 ab. ca.) è una località balneare sul Mare d'Irlanda dell'isola (e contea) di Anglesey, nel nord-ovest del Galles, affacciata sulla Baia di Caernarfon[1] e situata lungo l'estuario del fiume Ffraw[2][3][4] (da cui il nome[4]).

La località riveste un'importanza storica quale sede di corte del regno medievale di Gwynedd (da essa prende infatti il proprio nome la dinastia reale di Aberffraw).[2][3][4][5]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Aberffraw si trova lungo la costa sud-occidentale dell'isola di Anglesey[1], tra le località di Rhosneigr e Newborough (rispettivamente a sud/sud-est della prima e a nord/nord-ovest della seconda) [1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

I primi insediamenti umani in zona risalgono intorno al 7.000 a. C.[5]

In epoca romana, vi fu fondato un forte.[5]

Intorno al 1090, dopo i tentativi di incursione nel Regno di Gwynedd da parte dei Normanni, che nel 1086 - sotto la guida di Lord Robert of Rhuddlan - erano riusciti ad occupare la sponda orientale del fiume Clwyd, Aberffraw rimpiazzò Deganwy come sede di corte.[3][5]

La località visse così il suo periodo di massimo splendore nel XII secolo, durante il regno di Llywelyn ap Iorwerth (1173-1240).[3]

Il castello reale andò distrutto a partire dal 1316, quando le sue mura furono usate per restaurare un castello nelle vicinanze.[6]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Aberffraw: la Chiesa di San Beuno

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c King, John, Galles, Lonely Planet,Victoria - EDT, Torino, p. 349
  2. ^ a b Aberffraw.org - Home
  3. ^ a b c d Wales Directory: Aberffraw
  4. ^ a b c Mystich Mysteries Miscellany: Aberffraw
  5. ^ a b c d Red Dragon Wales: Aberffraw - Court History
  6. ^ Britain Express: Aberffraw
  7. ^ Geolocation: St Beuno's Church, Aberffraw
  8. ^ Wales Directory: Historic Sites and Archeological Sites: Aberffraw Bridge in Wales
  9. ^ Anglesey.info: Aberffraw

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]