Abdelillah Benkirane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Abdelillah Benkirane in arabo عبد الإله ابن كيران (Rabat, 8 aprile 1954) è un politico marocchino, attuale primo ministro del Marocco.

Abdelillah Benkirane

Dal 20 luglio 2008 è leader del Partito per la Giustizia e lo Sviluppo. Il suo partito ha ottenuto la maggioranza relativa, aggiudicandosi 107 seggi su 395, nelle elezioni parlamentari tenutesi il 25 novembre 2011[1], e pertanto egli è stato designato alla carica di primo ministro.

Ha rappresentato Salé nel parlamento del Marocco dal 14 novembre 1997[2].

Le idee politiche di Benkirane combinano democrazia ed Islam. In un'intervista del 2011 disse:

«  Se mi trovo al governo, non sarà per poter dire alle giovani donne quanti centimetri di gonna essi devono indossare per coprire le gambe. Questo non è affar mio, e non è possibile in ogni caso per chiunque di minacciare le libertà civili del Marocco [3] »

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il PJD esce vincitore dalle elezioni legislative del 25 novembre in Marocco conquistando 107 seggi su 395
  2. ^ Liste des députés par groupe
  3. ^ Si je viens au gouvernement ce n'est pas pour décider du nombre de centimètres des jupes que les demoiselles doivent cacher

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]