23 mm ZU-23

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ZU-23-2
ZU-23
Una ZU-23 al museo dell'artiglieria di San Pietroburgo
Una ZU-23 al museo dell'artiglieria di San Pietroburgo
Tipo artiglieria antiaerea automatica trainata/cannone da semovente
Origine URSS URSS
Produzione
Data progettazione tardi anni '50
Entrata in servizio 1960
Ritiro dal servizio ancora in uso
Descrizione
Peso 0,95 t
Lunghezza 4,57 m
Ampiezza 2,88 m
Altezza 1,22 m
Calibro 23 mm
Munizioni 23 x 152 mm
Peso proiettile 180 g
Numero canne 2
Cadenza di tiro 200 colpi/min (pratico)
Velocità alla volata 970 m/s
Angolo di tiro 360°

[senza fonte]

voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Lo ZU-23 è un cannone antiaereo sovietico, molto potente e capace, che impiega la munizione da 23x152mm a bossolo largo, con Vo di e proiettile da 180gr, per un peso totale di ben 445gr (il modello da 23mm aereo ha un bossolo da 115mm stretto, Vo di 690ms e 300gr).

Fu immesso in servizio dai Russi negli anni '60 per sostituire le mitragliatrici da 14,5mm nel ruolo di difesa leggera antiaerea. Impiegato da affusti binati pesanti appena 950 kg, con caricatori da 50 colpi, lo ZU-23 si è rivelato un’arma efficace entro i 2-2,5 km. Raffreddata ad aria, teneva una cadenza pratica di 200 colpi al minuto (4 caricatori). La versione per blindati è usata sullo ZSU-23-4 Shilka, con canna raffreddata a liquido per tenere una cadenza pratica di 400 colpi al minuto, in pratica un 50% di quella teorica.

Efficace e temuta, specie da elicotteri (come dimostrò l’invasione di Grenada), la ZU-23 è ancora oggi molto diffusa, anche su alcune tecniche.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L'arma compare nel gioco Metal Gear Solid 3: Snake Eater e può essere utilizzata dal giocatore.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]