Șișești

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Şişeşti
comune
Dati amministrativi
Stato Romania Romania
Regione Wappen Großfürstentum Siebenbürgen.png Transilvania
Distretto Actual Maramures county CoA.png Maramureș
Territorio
Coordinate 47°38′N 23°42′E / 47.633333°N 23.7°E47.633333; 23.7 (Şişeşti)Coordinate: 47°38′N 23°42′E / 47.633333°N 23.7°E47.633333; 23.7 (Şişeşti)
Superficie 90,02 km²
Abitanti 5 473 (2007)
Densità 60,8 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 437325
Fuso orario UTC+2
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Romania
Şişeşti
Sito istituzionale

Şişeşti è un comune della Romania di 5.473 abitanti, ubicato nel distretto di Maramureş, nella regione storica della Transilvania.

Il comune è formato dall'unione di 7 villaggi: Bontăieni, Cetăţele, Dăneşti, Negreia, Plopiş, Şişeşti, Şurdeşti.

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

I principali monumenti di Şişeşti sono:

  • Le chiese lignee di Plopiş e di Şurdeşti, entrambe dedicate ai SS. Arcangeli Michele e Gabriele (Sfinţii Arhangheli Mihail şi Gavril), facenti parte del complesso delle Chiese lignee del Maramureş.
  • La chiesa greco-cattolica, consacrata il 15 agosto 1890, costruita su iniziativa di Vasile Lucaciu, per qualche tempo parroco di Şişeşti. La chiesa venne dato nel 1948 nella disponibilità di una parrocchia ortodossa, ma una sentenza della Înalta Curte de Casaţie şi Justiţie (l'equivalente romeno della Corte di Cassazione) del 5 ottobre 2007 ne ha disposto la restituzione alla Chiesa greco-cattolica rumena.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Şişeşti ha dato i natali a:

  • Vasile Lucaciu (1852-1922), sacerdote greco-cattolico e fautore della riunificazione della Romania; nel 1885 dovette rinunciare a causa delle sue idea alla cattedra presso il Liceo di Satu Mare e si trasferì nel suo paese natale. Qui visse nella casa parrocchiale che oggi è parte di un museo che raccoglie i cimeli della sua vita.
  • Ioan Şişeştean (1936), vescovo greco-cattolico del Maramureş.
Romania Portale Romania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romania