Čojr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Čojr
città
Чойр
Localizzazione
Stato Mongolia Mongolia
Provincia Gov’-Sùmbėr
Distretto Sùmbėr
Territorio
Coordinate 46°21′26.26″N 108°21′52.84″E / 46.357295°N 108.364677°E46.357295; 108.364677 (Čojr)Coordinate: 46°21′26.26″N 108°21′52.84″E / 46.357295°N 108.364677°E46.357295; 108.364677 (Čojr)
Altitudine 1.279 m s.l.m.
Abitanti 8 983[1] (2000)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+8
Cartografia
Mappa di localizzazione: Mongolia
Čojr

Čojr (in mongolo Чойр) è una città della Mongolia, capoluogo della provincia del Gov’-Sùmbėr, e si trova nel distretto (sum) di Sùmbėr. Aveva, nel 2000, una popolazione di 8.983 abitanti. Dista 250 km dalla capitale Ulaanbaatar e si trova lungo la ferrovia Transmongolica.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La città si trova in un'area di depressione, 500 m più bassa della regione circostante, lunga 150 km e larga dai 10 ai 20 km, denominata "depressione di Čojr". Ricerche iniziate nel 1955 hanno evidenziato la presenza di uranio nella zona, portando all'identificazione, nel 1970, del deposito di Haraat[2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Čojr è stata un base militare durante l'epoca sovietica e, nel 1989,la base missilistica è stata chiusa[3]. La rampa di lancio giace ora abbandonata 25 km a nord della città. Nel 1992 il quartiere militare è passato sotto la giurisdizione della provincia del Gov’-Sùmbėr[4]. Vicino alla stazione ferroviaria si trova il monumento commemorativo del primo cosmonauta mongolo Žùgdėrdėmidijn Gùrragčaa

La statua del cosmonauta Žùgdėrdėmidijn Gùrragčaa

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ World Gazetteer
  2. ^ International Uranium Corporation Announces 1997 Exploration Results in Mongolia
  3. ^ Alan J. K. Sanders, "Mongolia in 1989: Year of Adjustment," Asian Survey 30:1 (January 1990), p. 62.
  4. ^ Alan J. K. Sanders, "Mongolia's New Constitution: Blueprint for Democracy," Asian Survey 32:6 (June 1992), p. 507.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]