Zidanta I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zidanta I
Re degli Ittiti
In carica 1510 a.C. - ?[1]
Predecessore Hantili I
Successore Ammuna
Altri titoli Re della Terra di Ḫattuša, gran Re, Re d'Hatti, signore di Kušara[2]
Nascita Ḫattuša
Morte Ḫattuša
Luogo di sepoltura Ḫattuša
Figli Ammuna

Zidanta I (... – Ḫattuša, ...) è stato un sovrano Ittita.

Biografia e regno[modifica | modifica wikitesto]

Incoraggiò ed aiutò Hantili I, di cui era genero, ad assassinare il re Muršili I. Durante i trent'anni del regno di Hantili I fu sempre al fianco del re tanto da ritenersi l'erede legittimo. Quando il re tentò di associare al trono il figlio Piseni, Zidanta assassinò re, erede ed anche i figli di questi, ed usurpò il trono. Morì dieci anni dopo assassinato dal proprio figlio Ammuna che usurpò il potere. Anche se tramite un sanguinoso colpo di Stato questo fu uno dei pochi casi in cui la successione al trono ittita passò al legittimo erede.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Birgit Brandau e Hartmut Schickert, Gli Ittiti, Newton Compton editori s.r.l, 2006, p. 65.
  2. ^ Birgit Brandau e Hartmut Schickert, Gli Ittiti, Newton Compton editori s.r.l, 2006, p. 34.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Regno di Zidanta I, su hittites.info (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2013).
Predecessore Re ittiti Successore
Hantili I ca. 1560–1550 a.C. Ammuna