Zidanta I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zidanta I
Re degli Ittiti
In carica 1510 a.C. - ?[1]
Predecessore Hantili I
Successore Ammuna
Altri titoli Re della Terra di Hattuša, gran Re, Re di Hatti, signore di Kuššara[2]
Nascita Ḫattuša
Morte Ḫattuša
Luogo di sepoltura Ḫattuša
Figli Ammuna

Zidanta I (... – Hattuša, ...; fl. XVI secolo a.C.) fu un sovrano ittita.

Biografia e regno[modifica | modifica wikitesto]

Incoraggiò ed aiutò Hantili I, di cui era genero, ad assassinare il predecessore Muršili I. Durante i trent'anni del regno di Hantili I fu sempre al suo fianco, tanto da ritenersi l'erede legittimo. Quando il re tentò di associare al trono il figlio Pišeni, Zidanta li assassinò entrambi ed uccise anche i figli di Pišeni, usurpando il trono. Morì dieci anni dopo assassinato dal proprio figlio Ammuna che usurpò a sua volta il potere. Anche se tramite un omicidio, questo fu uno dei pochi casi in cui la successione al trono ittita avvenne di padre in figlio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Birgit Brandau e Hartmut Schickert, Gli Ittiti, Newton Compton editori s.r.l, 2006, p. 65.
  2. ^ Birgit Brandau e Hartmut Schickert, Gli Ittiti, Newton Compton editori s.r.l, 2006, p. 34.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Regno di Zidanta I, su hittites.info (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2013).
Predecessore Re ittiti Successore
Hantili I ca. 1560–1550 a.C. Ammuna