Zacharias Dase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zacharias Dase, by Eduard Kaiser, 1850

Johann Martin Zacharias Dase (Amburgo, 23 giugno 1824Amburgo, 11 settembre 1861) è stato un matematico tedesco, noto come uno dei più grandi calcolatori prodigio della storia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso Gauss indagò sulle sue capacità constatando la sua straordinaria abilità nel calcolo mentale, e lo raccomandò all'Accademia delle Scienze di Amburgo per consentirgli di lavorare a tempo pieno sulla matematica, ma Dase morì poco dopo.

Per fare alcuni esempi, Dase moltiplicò a mente 79532853 × 93758479 in 54 secondi, e due numeri di 20 cifre in 6 minuti; due numeri di 40 cifre in 40 minuti; e due numeri di 100 cifre in 8 ore e 45 minuti. Gauss commentò che una persona allenata nel calcolo avrebbe potuto calcolare il prodotto di due numeri di 100 cifre in metà tempo usando carta e penna.

Nel 1844, Dase calcolò π fino a 200 cifre decimali, un record per allora, usando la formula di Machin

Il risultato fu controllato da August Leopold Crelle, che dopo averlo giudicato corretto lo pubblicò nel 1844 sulla rivista matematica Crelle's Journal.

Calcolò anche una tavola logaritmica con 7 decimali, ed estese una tabella di fattorizzazione degli interi da 6.000.000 a 9.000.000.

Dase aveva scarsissime conoscenze teoriche di matematica. Il matematico danese Julius Petersen cercò di insegnargli alcuni teoremi basilari di Euclide, ma rinunciò al compito dopo essersi reso conto che la loro comprensione era al di là delle capacità di apprendimento di Dase.

Il libro "Gödel, Escher, Bach" di Douglas Hofstadter cita le sue abilità nel calcolo:

« ...aveva uno straordinario senso della quantità. Poteva cioè dire, senza contare, quante pecore c'erano in un campo, o parole in una frase, e così via, fino a 30 circa. »

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Richard Preston, The Mountains of Pi, New Yorker, 2 marzo 1992. URL consultato il 27 luglio 2009. - Contiene una breve discussione su Dase
  • (EN) John J. O'Connor e Edmund F. Robertson, Johann Martin Zacharias Dase, su MacTutor, University of St Andrews, Scotland. URL consultato il 2 ottobre 2017. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN40598716 · ISNI (EN0000 0000 2010 2961 · GND (DE117622613 · CERL cnp01145399
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie