Yvette Chauviré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Yvette Chauviré (1957)

Yvette Adrienne[1] Chauviré (Parigi, 22 aprile 1917Parigi, 19 ottobre 2016) è stata una ballerina e attrice francese, la cui carriera come danzatrice si è svolta dal 1937 fino al 1972[2].

Ha festeggiato il suo 90º compleanno nel 2007. Era l'étoile del Balletto dell'Opéra di Parigi, e più tardi la sua direttrice. È anche detentrice della Légion d'Honneur. Viene spesso descritta come la più grande ballerina della Francia, è l'unica ballerina francese ad essere nominata prima ballerina assoluta. È stata l'allenatrice delle ballerine Sylvie Guillem e Marie-Claude Pietragalla.

La Chauviré ha ballato spesso con Rudol'f Nureev, soprattutto quando lui disertò dal Unione Sovietica a Parigi. Egli la descrisse come una "leggenda". [1]

Partecipò al funerale di Nureyev con la ballerina ed attrice franco-americana Leslie Caron.[3]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze francesi[modifica | modifica wikitesto]

Chevalier della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Chevalier della Legion d'onore
— 1964
Commendatore della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore della Legion d'onore
— 24 marzo 1988
Commendatore dell'Ordine nazionale al merito - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine nazionale al merito
— 22 giugno 1994
Dama di Gran croce dell'Ordine nazionale al merito - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran croce dell'Ordine nazionale al merito
— 10 novembre 1997
Gran Ufficiale della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Ufficiale della Legion d'onore
— 13 luglio 2010[4]
Commendatore dell'Ordre des Arts et des Lettres - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordre des Arts et des Lettres

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Acte de naissance n° 3289 de la mairie du 14ème arrondissement de Paris, Archives de Paris
  2. ^ Yvette Chauvire: Une etoile pour l'exemple (1987) [Yvette Chauvire: One star for the example (1987)], in The New York Times. URL consultato l'8 giugno 2010.
  3. ^ John Rockwell, Rudolf Nureyev Eulogized And Buried in Paris Suburb, in The New York Times, 13 gennaio 1993.
  4. ^ « Décret du 13 juillet 2010 portant élévation aux dignités de grand'croix et de grand officier », sur legifrance.gouv.fr

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79146781 · ISNI (EN0000 0001 1449 1531 · LCCN (ENn97858088 · GND (DE121123413 · BNF (FRcb13479057v (data) · NLA (EN35718879