Yan Thomas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Yan Thomas (Algeri, 9 febbraio 1943Parigi, 11 settembre 2008) è stato un giurista e storico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Magistrato, è stato membro dell'École française de Rome (1980-1983), professore di storia del diritto all'Università di Rouen, e poi, dal 1989 fino alla sua morte, directeur d'études presso l'École des hautes études en sciences sociales e direttore del Centre d'études des normes juridiques.

Ha studiato le categorie e i metodi del diritto, dall'antichità romana fino al mondo contemporaneo (ha preso posizione nel dibattito sull'affare Perruche riguardo al diritto di non nascere). È stato allievo di André Magdelain e, per anni, vicino a Pierre Legendre. I suoi lavori hanno ispirato le opere di Jacques Derrida e Giorgio Agamben.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas (Yan), Causa : sens et fonction d'un concept dans le langage du droit romain, Thèse de droit soutenue en 1976 à l'Université Paris II, 634 p., 2 vol.
  • Cayla (Olivier), Thomas (Yan), Du droit de ne pas naître. À propos de l'affaire Perruche, Paris, Gallimard, 2002
  • Thomas (Yan), Les Opérations du droit, Paris, Le Seuil, 2011
Controllo di autorità VIAF: (EN73871022 · ISNI: (EN0000 0000 7139 9734 · LCCN: (ENn91038454 · GND: (DE1025762134 · BNF: (FRcb120419678 (data) · BAV: ADV11463231
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie