Williams F112

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Williams F112
Williams Research F112-WR-100.jpg
Un motore F112
Descrizione
CostruttoreStati Uniti Williams International
Tipoturbofan
Combustoreanulare
Ventola1 fan
Compressorecentrifugo
Turbinaassiale
Dimensioni
Lunghezza0,75 m (29,5 in)
Larghezza0,30 m (12 in)
Rapporti di compressione
Rap. di compressione30:1
Peso
A vuoto73 kg (161 lb)
Prestazioni
Spinta3,26 kN (732 lbf)
Rapporto di diluizione1:1
CombustibileJP-10
UtilizzatoriAGM-129A ACM
Note
dati tratti da [1]
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Williams F112 è un piccolo motore turbofan sviluppato e costruito dalla statunitense Williams International per essere installato sul missile da crociera AGM-129A ACM, così come sui velivoli sperimentali X-36 e X-50.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Vista superiore di un Williams F112-WR-100

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene Williams avesse inizialmente progettato questi piccoli motori turbofan per spingere degli aerei bersaglio senza pilota, divenne presto chiara la possibilità di utilizzarli nei più avanzati missili da crociera. Il motore, sviluppato a partire dal marzo 1982 come F107-WR-103 sulla base del precedente F107-WR-101, fu poi rinominato nell'aprile del 1983 dalla USAF come F112-WR-100. [2]

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il motore è un turboventola con un rapporto di diluizione di 1:1 con due alberi controrotanti e combustore anulare. Si caratterizza per una impronta infrarossa particolarmente bassa, per la leggerezza, il basso consumo specifico ed un'alta affidabilità.[1]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Williams International F112-WR-100 Turbofan, National Museum of the USAF. URL consultato il 23 marzo 2011.
  2. ^ (EN) F107 / F112 Engine, GlobalSecurity.org. URL consultato il 23 marzo 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Richard A. Leyes II, William A. Fleming, The History of North American Small Gas Turbine Aircraft Engines, Washington, DC, Smithsonian Institution, 1999, ISBN 1-56347-332-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]