Wikipedia:Richieste di pareri/Criteri di enciclopedicità per i personaggi dello spettacolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Salve a tutti. Ho notato che abbiamo pagine riguardanti i criteri di enciclopedicità di alcune categorie (biografie, canzoni, aziende, prodotti, squadre di calcio...) ma, per quanto riguarda i personaggi dello spettacolo, si... naviga a vista (o a simpatia). Nella pagina Aiuto:Cosa mettere su Wikipedia/Biografie personaggi, al punto 13, è affermato che un personaggio, per stare su it.wiki, deve:

  • Essersi distinti in modo particolare nella propria attività, arte o mestiere tanto da aver, per tale fatto, acquisito rilevante notorietà almeno nazionale.

Appare subito lampante che tale frase dice tutto e non dice niente, lasciando una vasta gamma di interpretazioni che, ognuno, applica come vuole. Il problema sull'enciclopedicità dei personaggi dello spettacolo si pone quasi quotidianamente nelle pagine di cancellazione e finisce, quasi sempre, in... bagarre. Veline, letterine, letteronze, gente sopra o sotto un'isola o dentro una casa, o in mezzo al deserto o talpe, più o meno evidenti affollano la pagina delle cancellazioni, ma non hanno delle policy sulla loro reale permanenza in it.wiki.

Sarebbe, dunque, ora di creare una bozza che, dopo adeguata discussione, possa raggiungere il consenso della comunità e dare, finalmente, dei criteri oggettivi sui quali poter dire "Sì, il personaggio X è enciclopedico... no, per il personaggio Y è ancora presto".

Chiedo, quindi, a chi si vuole cimentare, di aguzzare l'ingegno e la fantasia (ultimamente ho poco tempo, ma non farò mancare il mio piccolo contributo) e proporre delle bozze da elaborare.

Grazie per la collaborazione, e buon lavoro a tutti. Starlight · Ecchime! 12:41, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]

<conflittato>
Dopo aver ringraziato Starlight per avere aperto la discussione, comincio subito a rompere le uova nel paniere (che avevate pensato, scostumati!). Per prima cosa vorrei chiarirci che quando si parla di "personaggi dello spettacolo" non si sta parlando di Sofia Loren o di Aroldo Tieri, ma di tutte le prezzemoline che infestano i vari programmi di intrattenimento, quindi, tanto per evitare equivoci, per i personaggi cinematografici o teatrali proporrei la condizione di
  • aver partecipato come protagonista ad un film/spettacolo teatrale di rilevanza nazionale
che doverebbe essere una condizione necessaria (non sufficiente) per essere enciclopedico. Mi dispiace per l'attore tanto bravo che ha fatto una comparsata in L'Armata Brancaleone, ma Vittorio Gassman è enciclopedico e lui no.
Venendo alle prezzemoline direi che la prima condizione dovrebbe essere una certa "anzianità di servizio", evitiamo di mettere voci su protagonisti delle varie case, fattorie, isole, ecc che scompaiono dopo due mesi (3 anni?). Che abbiano continuato la carriera nello spettacolo (la vincitrice del Grande Fratello 1 che fine ha fatto?). Che in questa carriera abbiano ottenuto risultati, se non rilevanti, almeno abbastanza notevoli (da discutere il significato di "abbastanza notevoli"). Se qualcuno può presentare proposte più dettagliate, possiamo discuterne, ma vedrei bene questa come base di partenza - --Klaudio 15:08, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
La vincitrice del Grande Fratello 1 ha continuato per un periodo a tenere una rubrica su uno di quei giornalacci tipo Visto o robe del genere, ha partecipato ad un'altra trasmissione "prezzemolinica" della De Filippi e viene ancora spesso citata. Giusto per completezza. --Gatto Nero - Una storia triste - (Scrivi al tafano) 15:12, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Gatto: non leggo Visto e la De Filippi mi fa scattare automaticamente il telecomando -:) - --Klaudio 18:30, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Neanche io ne vado pazzo. Ma sta di fatto che è "in attività"... Vedi, è difficile stabilire a prescindere l'enciclopedicità di un personaggio, specie se si finisce per "snobbare" quanto è "cultura bassa"... --Gatto Nero - Una storia triste - (Scrivi al tafano) 18:40, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Effettivamente, se parliamo di cultura popolare (lo preferisco a bassa) direi che siamo sempre a rischio di abbagli, se non altro perchè IMHO la vera enciclopedicità si vede solo dopo generazioni. Praticamente ogni settimana i giornali presentano qualche fatto come storico, quando se io faccio l'elenco dei fatti storici che sono avvenuti dalla mia nascita ad oggi devo metterci:
  • 6 agosto 1945 - Primo uso bellico dell'energia nucleare
  • 27 luglio 1969 - Prima presa di contatto diretto con un mondo extraterrestre
  • 11 settembre 2001 - Data che gli storici useranno come indicazione della fine dei 5 secoli di predominio europeo sul mondo
Altri eventi che mi senta di definire assolutamente storici non ne vedo, forse anche perchè non conosco la storia futura (Chi si sarebbe immaginato che un branco di oltranzisti religiosi imbarcati d'imperio sul Mayflower avrebbero fatto tutto quel casino?) - --Klaudio 21:22, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Il punto è che se la vera enciclopedicità si vede solo dopo anni, noi siamo condannati a restare indietro. Fermi al 2000 al massimo, in pratica... e si deve sempre parlare di tutti i campi, allora. Dalla televisione alla chimica, dalla storia alla letteratura. Eppure, il ragionamento dei "tre anni" lo si fa solo con la cultura popolare... c'è sempre una certa acrimonia nei confronti di questi elementi culturali, quasi come se ci si volesse "elevare" rispetto alla massa. Ma noi siamo una enciclopedia. Non dobbiamo elevarci rispetto alla massa. Dobbiamo rappresentare la realtà. E la realtà è fatta anche da "meteore"... almeno nel mondo dello spettacolo. Trovo terribile che si cerchi di ridurre il mondo dello spettacolo usando delle regole che non sono le proprie. --Gatto Nero - Una storia triste - (Scrivi al tafano) 21:50, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]

(torno a sinistra) Per quanto riguarda chimica fisica, medicina, biologia e, in genere, il campo scientifico già adesso l'enciclopedicità di vede non dopo anni, ma dopo decenni. Esempio pratico: fusione fredda, nel 1989 venne scoperta ed ancora oggi sono in corso gli studi, senza essere arrivati ad una teoria totalmente sufficiente per spiegare il fenomeno in termini di fusione nucleare. Quando si arriverà ad una spiegazione del fenomeno (appena dopo 20 anni che è stato rilevato per la prima volta sperimentalmente), sia che si tratti di fusione nucleare o di qualcosa di diverso avremo una teoria che già adesso senza conoscerla considero enciclopedica, ma che comunque si basa su 20 anni di esperimenti con risultati molto ondivaghi. Tornando al problema delle prezzemoline, non ti chiedo di applicare gli stessi criteri, ma di creare un filtro che impedisca il passaggio da scientifico=enciclopedico dopo 20 anni a prezzemolinico=enciclopedico dopo una settimana. Il periodo di 3 anni può essere discusso, rivisto, testato, come vuoi, ma IMHO un limite minimo (e serio) di attività deve essere imposto per evitare inserimenti di meteore (abbiamo già gli asteroidi, non andiamo a corpi celesti ancori più piccoli -:)) - --Klaudio 13:20, 18 mar 2007 (CET)[rispondi]


Idee e proposte[modifica wikitesto]

Prendendo spunto da quanto si fa per il calcio, a mio avviso un personaggio dello spettacolo che abbia ricoperto ruoli fissi da protagonista/presentatore/ecc.. (non ospitate per quanto frequenti o partecipazioni come concorrente o come tapezzeria tra decine di altri personaggi) su una rete televisiva nazionale (anche satellitare) per un'intera stagione televisiva o che ha recitato con ruolo fisso da protagonista in fiction o film prodotti (e trasmessi) da emittenti nazionali o che ha recitato in teatro in spettacoli che sono stati messi in scena in tutta Italia per almeno una stagione, dovrebbe considerarsi alla stregua di uno sportivo che ha fatto un campionato nella massima divisione.

Un personaggio televisivo che e' da anni (direi almeno 10, come per la carriera dei cantanti) nelle TV locali o nel "sottobosco" del mondo dello spettacolo (conduzioni di serate, concorsi, ecc...) e magari ha fatto qualche ospitata nelle TV nazionali (o nelle fiction/film con ruoli secondari), dovrebbe essere cosniderato alla stregua di un giocatore storico di serie B con qualche partita di A o in nazionale, ecc...

Ovviamente ci possono essere sovraposizioni, magari un personaggio che ha fatto il cantante e ha i famosi 2 dischi+passaggi su TV nazionali o concerti a 500Km di distanza e nel frattempo ha fatto n+1 ospitate o condotto qualche programma sulle TV locali potrebbe non essere enciclopedico per la parte televisiva, ma rientrerebbe comunque nell'enciclopedicita', anche se in forma appena sufficente, per la parte musicale, per cui sarebbe IMO comunque da tenere.--Yoggysot 15:03, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]

L'ideale sarebbe evitare di inserire tutti quei personaggi/meteore venuti alla ribalta per vicende di cronaca, gossip ecc che erano nessuno prima e tornano nessuno subito dopo, un esempio emblematico tra i tanti Loredana Lecciso. Ma il martello mediatico intorno a sta gente è troppo forte per non cadere in tentazione e non resistere all'impulso di inserirla. La tentazione poi si fa ancora piu' forte quando vedi gli autoinserimenti (semi o completamente promozionali) del classico pittore/scrittore/scultore/disegnatore perchè dici se si è inserito lui perchè non dovrei mettere un personaggio che al momento è sulla bocca di tutti? Idee? Nessuna tranne scannarsi su pagina da cancellare. Fissare dei criteri su casi simili è impossibile ognuno ha i sui. Anche per lo sport come enciclopedia in lingua italiana e non italiana dovremmo trattare tutti gli sport in modo paritario invece nel calcio ancora un po' e mettiamo pure i pulcini e magari cancelliamo una nazionale di curling. Dubito molto potrà mai essere raggiunto un consenso in questo senso anche perchè la gabula per inserirlo quando non rientra nei parametri alla fine la si trova sempre per cui alla fine tanto vale inserlo e basta almeno non ci si perde dietro tempo e ci si puo' dedicare alle persone vermente enciclopediche e non alle persone da wikinews--Contezero 15:23, 17 mar 2007 (CET) P.S. Come fai a fissare dei criteri quando se chiedi la rimozione di un personaggia che giudichi non enciclopedico ti viene risposto ma che male fa lasciarlo? In quel momento capisci che ha parlare di ste cose perdi solo tempo--Contezero 15:30, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
IMO pero' bisogna differenziare tra i personaggi "meteore" veri e proprio, ovvero quelli che compaiono dal nulla piu' assoluto, fanno un'annata o poco piu', e poi spariscono nuovamente nel nulla, da altri personaggi che magari vengono da anni di "gavetta" (conduzioni su TV locali, ruoli minori in film/fiction, ecc..), fanno un anno su TV nazionali, copertine di riviste, gossip, ecc... e poi tornano alle TV locali alternate ad ospitate/piccoli lavori + o - frequenti (ma continui) sui media nazionali/principali, ma che magari sono sconosciuti tanto quanto di primi a chi non segue il mondo dello spettacolo. I secondi a mio avviso sono da considerare enciclopedici, come credo si considererebbe enciclopedico (a giudicare dalle ultime decisioni [1] ) un calciatore/sportivo che ha fatto anni di buoni risultati in B, per poi passare una stagione o due di A, per poi tornare in B o C per altri anni, anche se magari la maggior parte dei non tifosi non l'ha quasi mai sentito nominare. Ricapitolando, mentre per i primi effettivamente aspetterei i 2 o 3 anni per vedere se continuano ad essere presenti o se si rivelano meteore, i secondi, per via del loro curriculum, non corrono il rischio di divenire meteore, per cui non c'e' bisogno di "storicizzare" (questo anche nella speranza di evitare, come gia' sucesso diverse volte in passato, utenti che votano per la cancellazione con la motivazione "potrebbe rivelarsi una meteora" perche' non avevano mai sentito nominare i personaggi in questione, su voci relative a personaggi che avevano piu' di 10 anni di carriera televisiva attiva alle spalle tra ruoli secondari e primari, vita artistica peraltro ben presente sulle voci che probabilmente non erano neppure state lette). --Yoggysot 07:37, 18 mar 2007 (CET)[rispondi]

parola d'ordine: storicizzazione = ha da passa' qualche anno. --Madetests 15:54, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]

A entrambi: 3 anni di presenza potrebbero essere una storicizzazione sufficiente ed al primo che dice che male fa fai notare che non rientra nei criteri di enciclopedicità, quindi è esattamente alla pari del tuo gatto (su cui minacci immediatamente di scrivere una voce da 48 kB) -:) - --Klaudio 18:34, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Per la parco 'ndicio ogni personaggio per essere dichiarato enciclopedico deve avere almeno 300 edit nel NS0--Horatius -- E-pistulae 22:01, 17 mar 2007 (CET)[rispondi]
Horatius: poi ci troviamo Flavia Vento come admin -:) (e se dici che ai raduni di wikipediani preferiresti vedere le che me non so datri torto) -:) --Klaudio 16:56, 18 mar 2007 (CET)[rispondi]
  • Mi scuso per l'autocitazione, ma qualche tempo fa avevo proposto alcuni parametri sui personaggi tv nel Progetto:Televisione ([2]). Visto che in quella sede il dibattito non era decollato, li ripropongo qui:

Rispettano i criteri di enciclopedicità i personaggi televisivi che sono apparsi nella televisione italiana in un tempo non inferiore ad un anno, in almeno due programmi televisivi a diffusione nazionale, in un ruolo essenziale alla costruzione del programma (conduttori, spalle/opinionisti duraturi - almeno un'intera stagione di una trasmissione -, prime vedette).

-- Pakdooik 04:54, 20 mar 2007 (CET)[rispondi]

  • Minimo di tre anni su reti nazionali in ruoli come descritti da Pakdooik. Nel secondo anno la comparsata puo' essere ancora dovuta alla spinta del primo anno, per il terzo anno il personaggio deve in qualche modo aver sfondato.--Bramfab Parlami 13:52, 20 mar 2007 (CET)[rispondi]

Bozza - Revisione 0[modifica wikitesto]

Per raccogliere le idee di tutti ho buttato giù una bozza sui criteri di enciclopedicità dei personaggi dello spettacolo. Sono il primo a rendermi conto che non è completa, ma almeno abbiamo una base su cui contribuire.

Considerando che molti personaggi del mondo dello spettacolo possono sembrare enciclopedici alla loro apparizione, ma si constata spesso che scompaiono senza lasciare tracci, si indicano di seguito i criteri di enciclopedicità per personaggi dello spettacolo

I personaggi dello spettacolo possono essere considerati enciclopedici se soddisfano una delle seguenti condizioni:

  • aver vinto: un Premio Oscar, un primo premio al Festival di Cannes, un primo premio al Festival di Venezia, un orso d'oro al Festival di Berlino
  • aver diretto una delle seguenti orchestre: Berliner Phylarmoniker, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, ....
  • essere stati primi ballerini al teatro Bolscioi, al Teatro alla Scala ....
  • essere stati primi attori al Teatro Piccolo di Milano, al Metropolitan di New York, ....
  • aver vinto un Grammy Award

I personaggi che non soddisfano le condizioni precedenti possono essere considerati enciclopedici se soddisfano la prima delle seguenti condizioni ed almeno un'altra di quelle successive:

  • Essere in attività nello spettacolo da almeno tre anni
  • Essere stati
    • protagonisti di sceneggiati televisivi su reti nazionali
    • conduttori di spettacoli televisivi di durata almeno stagionale su reti nazionali
    • protagonisti o co-protagonisti in film a diffusione nazionale che abbiano avuto più di X spettatori paganti
    • attori in spettacoli teatrali per almeno una stagione completa che abbiano avuto rappresentazioni in capoluoghi di almeno tre regioni diverse

Le "reti nazionali" in lingua italiana sono: i canali RAI, i canali Mediaset, La7 (SKY?) e la rete svizzera del Canton Ticino

Note del redattore
Per la parte musica/balletto, data la mia totale ignoranza dell'argomento, ho inserito teatri e orchestre della cui enciclopedicità sono sicuro, se poi qualcuno mi dice che a Brest Litovsk c'è una delle orchestre più prestigiose del mondo non ho nulla da obiettare, ma vorrei che fosse chiaro che questa prima serie di criteri indica i personaggi eccelsi nel loro campo, equiparati ai vincitori di premi Nobel per le scienze.

Per i personaggi, chiamiamoli così, normali direi che il limite dei 3 anni serve a quanto detto sopra da Bramfab, per il resto ho copiato Pardooik per la televisione e mi sono inventato due valori da discutere per cinema e teatro.

Aspetto le pomodorate dall'inclito pubblico -:) - --Klaudio 14:26, 21 mar 2007 (CET)[rispondi]

Aggiungerei MTV alle reti nazionali. Rimarrebbe la questione di chi ha molti anni (>10) sulle reti locali, ma non ha partecipazioni su reti nazionali che vadano oltre le ospitate/partecipazioni secondarie.--Yoggysot 15:09, 21 mar 2007 (CET)[rispondi]
  • Qualche commento:
  1. aggiungerei gli Emmy Awards.
  2. indicherei le reti nazionali italiane come esempio. Non lascerei fuori attori di soap operas come en:Coronation Street o en:EastEnders o presentatori di talk show come en:The Jerry Springer Show o en:The Oprah Winfrey Show solo perché non noti al pubblico italiano.

Cruccone (msg) 15:14, 21 mar 2007 (CET)[rispondi]

@Cruccone: sono perfettamente d'accordo, ho indicato le reti nazionali in italiano per evitare che uno che ha lavorato 5 anni a Retepizzopaperodisotto venga indicato come enciclopedico. (nota appunto che ho parlato prima di reti nazionali generiche e successivamente di reti nazionali in lingua italiana -:)) - --Klaudio 15:55, 21 mar 2007 (CET)[rispondi]

  • Direi che hai fatto un buon lavoro. C'è, però, un problema che, come ricorderai ne abbiamo parlato anche ieri sera in chat con GN: i reality tv. Ritengo - ovviamente IMHO - che il vincitore di un GF o altre porcherie simili debba necessariamente essere considerato enciclopedico, proprio perché co-protagonista in un programma su una rete nazionale per parecchi mesi visto e commentato (sic!) da milioni di telespettatori. Ti assicuro: ne farei volentieri a meno, ma so già che una simile esclusione potrebbe provocare flame infiniti. Starlight · Ecchime! 21:23, 21 mar 2007 (CET)[rispondi]
OK, aggiungerò "vincitori di reality show di durata superiore a un mese su reti nazionali" nella Rev. 1
Capisco sempre di più una scheda che trovai in un programma in FORTRAN una trentina di anni fa (la trascrivo tutto in maiuscolo perchè allora non esistevano le minuscole)
      SUBROUTINE XXXXX (AAA, BBB, CCC, .....)
C MI HANNO COSTRETTO

-:) - --Klaudio 16:30, 22 mar 2007 (CET)[rispondi]

Reality show: il vincitore del reality si accontenta di un paragrafo a lui dedicato nella voce del reality, fino a quando non dimostrera' di essere diventato un soggetto di spettacolo e non un oggetto di telecamera.--Bramfab Parlami 17:28, 22 mar 2007 (CET)[rispondi]
Reality: IMO paragrafo nella voce per i concorrenti non vincenti se non fanno/finche' non fanno altro di significativo (secondo i criteri che stiamo scrivendo) o lo hanno gia' fatto in precedenza (es buona parte dei concorrenti all'Isola die famosi probabilmente rientra nei criteri di enciclopedicita' gia' prima di partecipare al reality), paragrafo nella voce per il vincitore finche' non fa qualcosa a livello nazionale (es conduzione di altri programmi su radio/tv nazionali o satellitari, teatro, film, ecc...), pagina singola dopo di questo. I vincitori comunque hanno come "premio" anche contratti vari, per cui la quasi totalita' dopo la vittoria fa comunque trasmissioni, film, fiction, pubblicita', ecc... la situazione con un vincitore che poi non fa nulla di altro e si rivela una meteora credo sia piu' teorica che altro. --Yoggysot 18:05, 22 mar 2007 (CET)[rispondi]
Io ugualmente li sottoporrei alla regola dei tre anni di schermo +/- continuativo, come per tutti gli altri. Niente corsie preferenziali o "lei non sa chi sono io!" .



Sempre sui reality, facciamo un esempio pratico: Sabrina Ghio (che e' in cancellazione, ma ora intendo il personaggio non la voce che se si salva deve comunque essere npovizzata e abbondantemente integrata)

  • un po' di anni imprecisati di "gavettaggio" tra concorsi di bellezza&sfilate minori ( [3] dal sito ufficiale)
  • sempre dalla pagina dei lavori del sito ufficiale 3 anni in giro per l'Italia con diversi spettacoli teatrali e di danza dal 2000 al 2003 (Violet, La dodicesima notte, Il Mago di Oz, Ombelico Scostumato, Quando Istambul dorme) con anche ruoli da protagonista
  • partecipazione ad un reality anomalo (Amici di Maria De Filippi definito "talent show") nel 2003, continuando a parteciparvi per 3 anni e mezzo (a quanto capisco, parlano di sfide 2007) e comparendo nel relativo mechandising (libri&C)
  • partecipazione ad un reality con vittoria nel 2006 (Reality Circus)
  • teatro in giro per l'Italia per un paio di anni con l'edizione italiana del musical Footloose (ispirato all'ononimo film immagino, la wiki inglese ha anche una pagina sul musical [4] ) insieme agli altri concorrenti di Amici
  • varie copertine e servizi di riviste tipo MAX&c e ospitate televisive varie sia su Rai che su Mediaset
  • un calendario nel 2007, da quello che leggo in rete come testimonial della casa di moda Gattinoni (credo casa abbastanza importante)

E' da considerarsi enciclopedica?

IMO (che non guardando i reality non la conoscevo se non per le copertine delle riviste), per i criteri che ci sitamo dando potrebbe esserlo tranquillamente: ha sia la vittoria ad un reality, sia + di 3 anni (3 anni e mezzo, sul limite della soglia) di partecipazione a programmi su reti nazionali, e, se vogliamo fare il parallelo con i concerti dei cantanti, anche 7 anni (da prima delle partecipazioni televisive) di teatro/musical a piu' di 500Km di distanza dalla citta' di residenza.

--Yoggysot 21:00, 23 mar 2007 (CET)[rispondi]

Bozza - Revisione 1[modifica wikitesto]

Non ci sono più interventi in discussione da due giorni, quindi passo alla revisione 1, integrando le parti su cui IMHO si è raggiunto il consenso (quindi lasciando fuori il discorso dei vincitori di reality, su cui vedo la mancanza di consenso).

Considerando che molti personaggi del mondo dello spettacolo possono sembrare enciclopedici alla loro apparizione, ma si constata spesso che scompaiono senza lasciare tracce, si indicano di seguito i criteri di enciclopedicità per personaggi dello spettacolo

I personaggi dello spettacolo possono essere considerati enciclopedici se soddisfano una delle seguenti condizioni:

  • aver vinto: un Premio Oscar, un primo premio al Festival di Cannes, un primo premio al Festival di Venezia, un orso d'oro al Festival di Berlino
  • aver diretto una delle seguenti orchestre: Berliner Phylarmoniker, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, ....
  • essere stati primi ballerini al teatro Bolscioi, al Teatro alla Scala ....
  • essere stati primi attori al Teatro Piccolo di Milano, al Metropolitan di New York, ....
  • aver vinto un Grammy Award o un Emmy Award

I personaggi che non soddisfano le condizioni precedenti possono essere considerati enciclopedici se soddisfano la prima delle seguenti condizioni ed almeno un'altra di quelle successive:

  • Essere in attività nello spettacolo da almeno tre anni
  • Essere stati
    • protagonisti di sceneggiati televisivi su reti nazionali
    • conduttori di spettacoli televisivi di durata almeno stagionale su una rete nazionale di uno stato con più di Z milioni di abitanti
    • protagonisti o co-protagonisti in film a diffusione nazionale che abbiano avuto più di X spettatori paganti
    • attori in spettacoli teatrali per almeno una stagione completa che abbiano avuto rappresentazioni in capoluoghi di almeno tre regioni diverse

Le "reti nazionali" in lingua italiana sono: i canali RAI, i canali Mediaset, La7 ,SKY, MTV e la rete svizzera del Canton Ticino

Dobbiamo ancora mettere i numerini! - --Klaudio 18:25, 25 mar 2007 (CEST)[rispondi]

  • Per me è ok. Resta il problema dei vincitori dei reality. Come/dove li infiliamo? Seconda domanda: se passasse questa policy, la si considera retroattiva? Cioè, ho la possibilità di andarmi a spulciare veline, letteronze e affini e chiederne la cancellazione in quanto non ripettano le policy approvate? (ovviamente, se non le rispettano). Starlight · Ecchime! 19:11, 25 mar 2007 (CEST)[rispondi]

Reality show: il vincitore del reality, se non ha altri titoli (tra quelli indicati sopra) avrà un paragrafo a lui dedicato nella voce del reality, le relative voci attuali potranno essere integrate nella voce sul reality.--Bramfab Parlami 16:51, 31 mar 2007 (CEST)[rispondi]

Sui film pero' escluderei il discorso "X spettatori paganti", perche' si tagliano fuori i film prodotti esclusivamente per la televisione, sopratutto stranieri, ormai con ben piu' spettatori dei film al cinema anche quando sono B-movie (oppure includerei una condizione su questi)--Yoggysot 19:16, 25 mar 2007 (CEST).[rispondi]
<conflittato> Retroattività: Direi che, se i criteri sono approvati, valgono per tutte le cancellazioni dal momento in cui sono approvati in poi, quindi se qualcuno ripropone una cancellazione si vota secondo policy, se nessuno vede qualcosa di strano si lasciano anche le voci (abbiamo una voce Edy Campagnoli? prima valletta di Mike Buongiorno, 1956) - --Klaudio 19:19, 25 mar 2007 (CEST)[rispondi]
Ricordiamoci pero' che i criteri sono sufficenti ma non necessari, per cui chi sta dentro i criteri e' enciclopedico sicuramente (nons arebbe neppure da mettere in cancellazione), chi sta fuori non e'detto che non lo sia, potrebbe esserlo ugaualmente (sopratutto se si e' gia' stato giudicato mantenibile dalla comunita' in passato, inutile ripescare la votazione) --Yoggysot 19:28, 25 mar 2007 (CEST)[rispondi]

La discussione continua in Discussioni aiuto:Cosa mettere su Wikipedia/Criteri di enciclopedicità per personaggi dello spettacolo --Jaqen il Telepate 16:34, 31 mar 2007 (CEST)[rispondi]