Wikipedia:Bar/Discussioni/Confine wikisource-wikipedia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pix.gif
Confine wikisource-wikipedia NAVIGAZIONE


Ciao a todos, un dubbio. In passato in alcune voci avevo già visto che è riportato il testo relativo all'oggetto, vedi p.es. Editto di Tessalonica, Editti di Teodosio, Res Gestae Divi Augusti, ma volendo anche Padre Nostro. Attualmente vedo che sta facendo un notevole (e a parer mio ottimo) lavoro in tal senso una nuova utente in Carteggio apocrifo di Seneca e san Paolo. Personalmente credo che in tutti sti casi il testo originale ci stia bene nella voce, e il buon senso impedisce di inserirlo in (esagerando) Bibbia o Corano.

Il mio dubbio è: c'è un confine netto e definito tra wikisorce e wikipedia? Nella fattispecie, non è che qualcuno tra un po' proporrà la cancellazione dei contributi di questa utente in Carteggio apocrifo di Seneca e san Paolo, buttando alle ortiche il notevole mazzo che si sta facendo? --RR 23:50, 7 lug 2008 (CEST)

Teoricamente - e tecnicamente - si potrebbe trasferire su Source il solo testo delle lettere (che immagino di pubblico dominio - ma le note?), lasciando naturalmente su 'pedia la voce (enciclopedica) riassuntiva ed esplicativa del carteggio. Sarebbe come spostare il testo delle lettere in normali sottopagine dell'enciclopedia, solo che lo spostamento in questo caso avverrebbe su un progetto parente di Wikimedia. La cosa solo un po' noiosa è la difficoltà che può costituire l'inserire un testo in un *ambiente* del quale si è poco pratici. Ma credo che su Source ci siano molti utenti disponibili per impaginare, eventualmente. :-) --「Twice·29 (disc.)」 07:37, 8 lug 2008 (CEST)
In tal caso, appunto, le note andrebbero perse. E mi sembra finora ne stia uscendo un lavoro fatto veramente bene, sarebbe un peccato --RR 08:44, 8 lug 2008 (CEST)
A parte che non è previsto da nessuna parte l'uso di note siffatte senza il ref, non vedo quale sia il problema: il testo va in Wikisource, il testo annotato in Wikibooks, la contestualizzazione e trattazione storico-enciclopedica qui. È un problema solo se la traduzione non è stata pubblicata in versione cartacea: le traduzioni proprie non le vuole nessuno. Potete però lasciarle come note a piè di pagina del testo originale in Wikibooks; altrimenti, visto che sono brevi, vi offro "asilo politico" in Wikiquote. --Nemo 08:53, 8 lug 2008 (CEST)
Se anche decidiamo di tenere il testo qui, va comunque copiato anche su wikisource perche' fa comodo anche a loro. Jalo 10:57, 8 lug 2008 (CEST)
Parallelamente, se il testo è breve fa comodo tenerlo anche qui. Wikipedia può anche essere offline (es. il DVD) e in quel caso Wikisource non c'è --Bultro (m) 12:56, 8 lug 2008 (CEST)
Un paio di piccole precisazioni per chi non frequenta Wikisource:
  • Non vengono accettate traduzioni degli utenti, dunque o le traduzioni nella voce di Pedia trovano posto altrove o (a mio parere è meglio) restano qui:
  • Mentre il testo latino, una volta definitane l'edizione cartacea di provenienza, potrebbe "far comodo" —strana espressione— su Wikisource in latino (ma proprio recentemente si sta dibattendo se adottare o meno la proposta tedesca di accettare solo testi provenienti da scansioni pubblicamente attingibili), la traduzione italiana è bene che stia dov'è ora per non rischiare di sparire.
Tecnicamente parlando la seconda parte della voce è un commento ai testi, che non spiacerebbe su Books, ma non sono così certo che tale commento sia tra i testi accettabili come materiale "didattico" tipico di Books.
Per il resto la voce è un ottimo lavoro che va bene lasciato nella sua integrità così com'è.
Per rispondere a Roberto che ha posto il quesito, posso affermare che il confine è il solito: Pedia descrive e utilizza testi, Source li riproduce e raccoglie (Wikipedia contiene le informazioni relative a un testo; wikisource contiene il testo stesso. Wikipedia contiene la biografia, l'elenco delle opere, la bibliografia relativa a un autore, Wikisource contiene minimi dati relativi a un autore e l'elenco delle opere presenti finalizzato alla navigazione nella biblioteca.. Le politiche e le linee guida dei due progetti hanno pochi punti di contatto: quelli decisivi comuni a entrambi i progetti (verificabilità e GFDL) è sfaccettato differentemente tra essi: dato che su Source la copia conforme è la regola, la reperibilità della fonte cartacea è imprescindibile, e il pericolo della aperta violazione di copyright è molto più scottante, dunque il vaglio dei contenuti ammessi (tra cui le traduzioni) è assai più stretto. Al momento consideriamo le traduzioni degli utenti alla stregua delle ricerche originali. Un giorno forse ci ripenseremo ma non oggi, finché siamo in quattro gatti. Altre precisazioni qui.εΔω 16:48, 8 lug 2008 (CEST)
@Nemo, ironia: "il testo va in Wikisource, il testo annotato in Wikibooks, la contestualizzazione e trattazione storico-enciclopedica qui." Se vuoi posso mettere qualcosa anche nel mio frigorifero e qualcos'altro in cantina... Capisco che a rigori deve essere così ma converrai che, per l'utente bovino medio che cerca info su queste lettere o su altro ancora, è + che ottimo avere tutto nello stato attuale...
@Edo: capisco la differente natura di Wsource e WP, ribadisco che non capisco dove passi il confine. Ti chiedo un parere si/no (e non ho intenzione di modificare la voce): pes in Decreti di Teodosio, che tra l'altro tradussi in parte anch'io, toglieresti il testo dei decreti?--RR 18:05, 8 lug 2008 (CEST)
Per il codice teodosiano, data la presenza della traduzione e la mancanza di un approfondimento linguistico tale da rendere assolutamente necessario il testo originale, fintantoché ci sono dei bei link al testo originale su la.source, a mio parere il testo latino può anche essere tolto. Lo terrei se si trattasse di una citazione di lacerti (vedi voci di avvenimenti storici con citazioni da Livio o da Tucidide) e non di un testo intero, lo terrei se fossero necessari degli approfondimenti al testo originale tali da giustificare la presenza del testo, lo terrei se il testo di la.source fosse in pericolo di cancellazione per mancanza di fonte o quant'altro. In questo caso un po' di rimando ai progetti associati a Pedia non fa altro che bene: la voce enciclopedica si concentra più sul significato che sul significante, e Wikisource adempie al compito per cui era stata inizialmente ideata. Come vedi si ragiona caso per caso, e questo spiega anche molte delle lungaggini nei trasferimenti da Pedia a source. εΔω 19:19, 8 lug 2008 (CEST)
Non convengo affatto, RR: tenere ben distinte le cose è necessario perché ciascuno focalizzi bene gli obiettivi di Wikipedia e scriva voci migliori. --Nemo 10:22, 1 ago 2008 (CEST)

Una pagina di interwiki[modifica wikitesto]

"il testo va in Wikisource, il testo annotato in Wikibooks, la contestualizzazione e trattazione storico-enciclopedica qui." A più riprese ho suscitato il problema che con il nuovo decreto-legge i libri di testo trasferiscono una loro versione digitale in internet. Diventerà normale, pertanto, scaricare dalla rete materiale didattico, ma quello che offre Wikipedia e progetti collegati è disperso in una nuvola di indirizzi. La mia proposta è di raccogliere per ciascun argomento di interesse didattico tutti i link, come ad esempio qui.--Mizar (ζ Ursae Maioris) (msg) 06:03, 9 lug 2008 (CEST)