White Castle (Galles)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
White Castle
White Castle/Llantilio Castle/Castell Gwyn
White Castle, inner ward gatehouse and curtain wall.JPG
Stato attuale Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Galles Galles
Città Llantilio Crossenny
Coordinate 51°50′43.44″N 2°54′10.44″W / 51.8454°N 2.9029°W51.8454; -2.9029Coordinate: 51°50′43.44″N 2°54′10.44″W / 51.8454°N 2.9029°W51.8454; -2.9029
Mappa di localizzazione: Regno Unito
White Castle (Galles)
Informazioni generali
Tipo fortezza
Inizio costruzione 1130-1180
Proprietario attuale stato
Visitabile
http://www.castlexplorer.co.uk/wales/white/white
voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Rovine del castello

Il White Castle (letteralmente: "Castello Bianco"; in gallese: Castell Gwyn[1]), conosciuto anche come castello di Llantilio (in inglese: Llantilio Castle)[1][2], è un castello fortificato in rovina della cittadina gallese di Llantilio Crossenny, nel Monmouthshire, risalente al XII secolo[2]. È il meglio conservato[3] dei cosiddetti "Tre castelli" (gli altri due sono il castello di Grosmont e al castello di Skenfrith), realizzati in zona da re Stefano a protezione dei confini e poi divenuti di proprietà di Hubert de Burgh[1][2][3].

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome in gallese Castell Gwyn, non significherebbe letteralmente "castello bianco", ma farebbe riferimento ad un legislatore locale, Gwyn ap Gwaethfoed.[1] Il nome White Castle non sarebbe però soltanto frutto di una probabile errata traduzione del gallese gwyn ("bianco"), ma farebbe forse anche riferimento a delle colorazioni bianche presenti nelle mura del castello.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu fatto costruire intorno al 1130 da re Stefano.[2] Originariamente il castello era noto come castello di Llantilio.[1]

Nel 1180, fu probabilmente il primo dei cosiddetti "Tre castelli" ad essere ricostruiti in pietra.[2]

Nel XIII secolo, il White Castle, unitamente ai castelli di Grosmont e di Skenfrith divenne di proprietà di Hubert de Burgh.[2] Fu però l'unica dei tre castelli a non essere fatto oggetto di ricostruzioni da parte del nuovo proprietario.[2]

Nel 1260, per fronteggiare un probabile attacco da parte di Llewelyn ap Gruffud (che poi non sarebbe avvenuto[2]), il castello fu rinforzato con l'aggiunta di una cancellata con due torri.[2]

Sempre a partire dal XIII secolo, il castello assunse anche il nome di White Castle.[1]

Nel XIV, passata la rivolta di Glyn Dwr, il White Castle, come gli altri due dei Tre castelli, cadde in stato di abbandono.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g White Castle su Castle of Wales
  2. ^ a b c d e f g h i White Castle su CastleXplorer
  3. ^ a b White Castle su Cadw

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]