Wehe-den Hoorn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wehe-den Hoorn
villaggio
Wehe-den Hoorn – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Groningen.svg Groninga
ComuneHet Hogeland
Territorio
Coordinate53°21′33″N 6°25′20″E / 53.359167°N 6.422222°E53.359167; 6.422222 (Wehe-den Hoorn)Coordinate: 53°21′33″N 6°25′20″E / 53.359167°N 6.422222°E53.359167; 6.422222 (Wehe-den Hoorn)
Superficie0,73 km²
Abitanti680 (2011)
Densità931,51 ab./km²
Altre informazioni
LingueOlandese, Gronings
Cod. postale9964
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Wehe-den Hoorn
Wehe-den Hoorn
Sito istituzionale
Edificio storico di Wehe-den Hoorn

Wehe-den Hoorn è un villaggio di circa 700 abitanti[1] del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia di Groninga e situato nella regione di Hoogeland[2]. Formato dagli ex-villaggi distinti di Wehe e Den Hoorn (un tempo buurtschap del villaggio di Warfhuizen)[2], dal punto di vista amministrativo, è una frazione del comune di Het Hogeland[2]; fino al 1989 aveva invece fatto parte della municipalità di Leens[2] e dal 1990 al 2018 della municipalità di De Marne[2].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Wehe-den Hoorn/Dronrijp si trova nella parte nord-occidentale della provincia della Groninga, tra Leens e Warffum (rispettivamente ad est della prima e a sud-ovest della seconda)[3] e tra Zoutkamp e Winsum (rispettivamente a nord-est della prima e a nord-ovest della prima)[3].

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Wehe (in Gronings: Wij o 't Hörn-Wij[2]), attestato anticamente come UUie (X-XI secolo)[2], UUia (XI secolo)[2], Wee (1371 e 1506)[2], We (1405)[2], deriva dal termine Wihi, che indica un luogo sacro pagano)[2].

Il toponimo Hoorn significa invece "all'angolo".[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel IX secolo, i due villaggi di Wehe e Den Hoorn si trovavano su un'isola.[4]

Nel 1966, i villaggi di Wehe e Den Hoorn si unirono per formare il centro urbano di Wehe-den Hoorn.[2][5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Wehe-den Hoorn vanta 11 edifici classificati come rijksmonumenten[2]

't Marnehoes[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici d'interesse, figura 't Marnehoes, un-ex chiesa del XIII secolo legata alla famiglia Tjarda van Starkenborgh e situata a Wehe.[5]

Chiesa di San Bonifacio[modifica | modifica wikitesto]

A Den Hoorn si trova invece la Chiesa di San Bonifacio, costruita nel 1927 nel luogo in cui precedentemente erano sorte altre tre chiese, una costruita nel 1733, una seconda costruita nel 1745 e una terza costruita nel 1803.[6]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, la popolazione stimata di Wehe-den Hoorn era di 680 abitanti.[1]

La località ha quindi conosciuto un lieve decremento demografico rispetto al 2008, quando la popolazione stimata era di 695 abitanti[1], e al 2001, quando la popolazione censita era di 715 abitanti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (DE) Wehe-den Hoorn, City Population. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Wehe-den Hoorn, Plaatsengids. URL consultato il 20 dicembre 2015.
  3. ^ a b Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2005 - Mondadori, Milano, 2003, p. 278
  4. ^ (NL) Wehe-den Hoorn - Historie, Wehe-den Hoorn - Sito ufficiale. URL consultato il 20 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  5. ^ a b (NL) Geschiedenis van ’t Marnehoes, ’t Marnehoes. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  6. ^ (NL) De Kerkgebouw St.-Bonifatius, Liudger Parochie. URL consultato il 21 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi