Vittore Fossati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vittore Fossati

Vittore Fossati (Alessandria, 1954) è un fotografo italiano.

Fotografa dal 1977 e si occupa prevalentemente di paesaggio. Si è messo in luce negli anni '80 prendendo parte alla "scuola" italiana di paesaggio guidata da Luigi Ghirri, con cui ha collaborato a progetti collettivi come "Viaggio in Italia" (1984) ed "Esplorazioni sulla via Emilia" (1986)[1].

Altri suoi lavori sono In riva ai fiumi, vicino ai ponti (Linea di Confine Editore, 2008), Appunti per una fotografia di paesaggio, Il Tanaro a Masio[2], Archivio dello Spazio della Provincia di Milano (1987-1997), Reviving Monuments (2001), O (2001-2004), Paesaggi dissonanti, su incarico dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna (2003), Atlante italiano 003 della DARC (2003, 2004 e 2006).

Nel 2004 realizza con il regista Maurizio Magri il documentario Viaggio in Italia. I fotografi vent’anni dopo, commissionato dal MUFOCO (Museo di Fotografia Contemporanea) di Cinisello Balsamo. Sempre del 2004 è il libro Vittore Fossati. Appunti per una fotografia di paesaggio che gli dedica la studiosa di fotografia Roberta Valtorta, edito da Marcovaldo.

Il libro illustrato Viaggio in un paesaggio terrestre, realizzato con lo scrittore Giorgio Messori, è pubblicato nel 2007 ed è presentato con una mostra omonima nella seconda edizione di “Fotografia Europea” a Reggio Emilia[3].

Nel 2011 la Fondazione per la fotografia di Modena gli ha dedicato la mostra "Quattro" assieme a Olivo Barbieri, Guido Guidi e Walter Niedermayr[4].

Le sue opere sono state esposte al Castello Sforzesco di Milano, al Museo Esenin di Tashkent, alla IX e alla X Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, al MAXXI di Roma, alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna.[3]

Vive e lavora ad Alessandria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fondazionefotografia.org/artista/vittore-fossati/
  2. ^ Copia archiviata, su micamera.com. URL consultato il 22 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2017).
  3. ^ a b Vittore Fossati - Fondazione Fotografia, su www.fondazionefotografia.org. URL consultato il 23 febbraio 2017.
  4. ^ Quattro - Fondazione Fotografia, su www.fondazionefotografia.org. URL consultato il 23 febbraio 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN10931025 · ISNI (EN0000 0001 2208 7520 · SBN IT\ICCU\TO0V\327980 · LCCN (ENn2007069254 · ULAN (EN500277954 · WorldCat Identities (ENlccn-n2007069254