Valentino Cerruti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valentino Cerruti

Senatore del Regno d'Italia

Dati generali
Titolo di studio Laurea in ingegneria civile
Professione Docente universitario

Valentino Cerruti (Crocemosso, 14 febbraio 1850Crocemosso, 20 agosto 1909) è stato un fisico e politico italiano.[1]

Nel 1873 si laurea in ingegneria al Politecnico di Torino e diventa insegnante privato dei figli del ministro Quintino Sella, suo conterraneo. In seguito ottiene un posto come assistente nella Scuola d'Ingegneria dell'Università di Roma; qui nel 1877 vince un concorso e viene promosso a docente di Meccanica Razionale, un ruolo che ricopre per tutto il resto della sua vita.

Fra il 1883 e il 1884 è commissario della Biblioteca universitaria Alessandrina di Roma. Nella sua carriera è stato anche rettore dell'Università di Roma (fra il 1888 e il 1892 e fra il 1900 e il 1903) e Segretario Generale del Ministero dell'Istruzione, oltre che membro del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

È considerato inoltre il vero fondatore della Biblioteca Centrale della facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma, che ha ampliato fino a renderla la più importante in Italia nel suo settore.

È stato anche membro dell'Accademia dei Lincei e dal 1901 sino alla morte ha ricoperto la carica di Senatore del Regno d'Italia.

Le sue ricerche hanno riguardato soprattutto la teoria dell'elasticità.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ T. Levi-Civita (1909) Necrologio di Valentino Cerruti , Rend. Lincei, 182, (5), pp. 565-575.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Rettore dell'Università "La Sapienza" Successore Sapienza stemma.png
Luigi Galassi 1888 - 1892 Luigi Maurizi I
Luigi Luciani 1900 - 1903 Giuseppe Cugnoli II
Controllo di autorità VIAF: (EN10001080 · SBN: IT\ICCU\RMSV\033419 · ISNI: (EN0000 0000 7836 661X · GND: (DE116480548 · BNF: (FRcb134902340 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie