Undercut: l'oro di legno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Undercut: l'oro di legno
PaeseItalia
Anno2019
Generedocu-reality
Edizioni1
Puntate4
Durata60 min (compresa pubblicità)
Lingua originaleitaliano
Crediti
NarratoreRoberto Frangipane
IdeatoreMario Barberi
Giuliano Torghele
RegiaMario Barberi
Angelo Poli
MontaggioYuri Massaro
Alice Ranzato
ProduttoreUgo Pozzi
Produttore esecutivoGiuliano Torghele
Casa di produzioneGiUMa Produzioni
Rete televisivaDMAX

Undercut: l'oro di legno è un programma televisivo prodotto da GiUMa Produzioni e trasmesso, dall'11 giugno al 2 luglio 2019, su DMAX[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue l'attività di quattro team di boscaioli (tre trentini ed uno veneto[2]) impegnati nel compito di recuperare più legna possibile nelle foreste del Trentino travolte dalla tempesta Vaia nell'ottobre 2018.

I quattro team, seguiti da quattro troupe per otto settimane[3], sono denominati Team Giacomelli, Team Morandini, Team Sambugaro e Team Zoppè[4].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Episodi Prima TV Italia
1 11 giugno 2019
2 18 giugno 2019
3 25 giugno 2019
4 2 luglio 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Undercut - L'oro di legno, su DMAX le foreste abbattute diventano risorsa tv, su TVBlog.it, 11 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.
  2. ^ Redazione Trento, Stasera su «DMax» i boscaioli trentini dopo la tempesta Vaia, su La voce del Trentino, 11 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.
  3. ^ Redazione Trento, E’ stata un successo la prima puntata di “Undercut – l’oro di legno” su Dmax con protagonisti i boscaioli trentini, su La voce del Trentino, 13 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.
  4. ^ Infotn, "Undercut. L'oro di legno", dedicata al lavoro dei boscaioli post tempesta Vaia, su Ufficio Stampa Provincia Autonoma di Trento. URL consultato il 4 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione